Antonello Ricci
Antonello Ricci

PromoTuscia, in occasione dei suoi 25 anni di attività legata alla promozione di Viterbo e della Tuscia, omaggia la nostra città con un itinerario-racconto a cura di Antonello Ricci (nella foto).

L’itinerario si snoderà da piazza San Faustino (dov’era il portone di casa di Otello Celletti), passando per piazza del Comune (dov’era invece la casa del sindaco De Sica, ma anche le finestre del comune con il teatro-palco del comizio dei monarchici che hanno candidato Celletti-Sordi contro De Sica sindaco uscente) per concludersi in via san Lorenzo (dov’erano sia la leggendaria trattoria della “pernacchia” contro Otello che il meccanico di moto dove lavora da apprendista il giovanissimo figlio di Otello (via san Lorenzo teatro del mavvammorìammazzatuelaKoscina! di marisa Merlini moglie di Otello)

Filo rosso dell’evento sarà la rievocazione aneddotica e critica a proposito del set viterbese del “Vigile” di Luigi Zampa. Ma passo-passo cuore della narrazione sarà quella Maschera-dell’Italiano creata anno dopo anno, film dopo film dall’Albertone nazionale (per buona parte proprio sui set viterbesi dove Sordi lavorò con Fellini, Monicelli, Zampa e molti altri).

Partecipazione gratuita. Nel rispetto della normativa anti-Covid si raccomanda di portare la mascherina nonché di mantenere costantemente la dovuta “distanza sociale” evitando assembramenti. Info Promotuscia: 0761-304643