di Pietro Paolo Dorigo
Daniele Mancini ha 37 anni e sta su una sedia a rotelle. Nel 2019 ha subito un incidente stradale, gravi le conseguenze, Trauma vertebro-midollare, per intenderci paralisi degli arti inferiori. Tornava a Vasanello, dove abita, da Attigliano, dove allenava la squadra locale. Vista spezzata? Macché, Mancini oggi parla di una seconda opportunità che gli è stata offerta dalla vita, ha il sorriso perenne stampato sulle labbra e ringrazia costantemente le persone che gli stanno vicine, che lo aiutano, che pensano a lui. A cominciare da sua moglie, che come ha dichiarato egli stesso in una intervista televisiva, “è la persona più forte in tutta questa storia”. Persone amiche come Catia Mariani e Anna Pesci, che hanno pensato bene di far partire una raccolta fondi promossa sulla piattaforma Gofundme per per mettere a “Mancio” di avere un esoscheletro, strumento utile per tornare a camminare.

Il link che segue è più che splicativo, e torna utile per aiutare Daniele, senza neanche pensarci troppo.

https://www.gofundme.com/f/un-esoscheletro-per-daniele?utm_source=facebook&fbclid=IwAR1DfVjhwD2YER4pMeRxxA3mDfCx4Y_5LY561227s8X8eKmWDH5qLu5xCU0