Matteo Grattarola in pole nella TR1

Spettacolo con la disputa delle qualifiche ufficiali e una rimarchevole adesione da parte del pubblico. Questi sono stati gli elementi che hanno caratterizzato il sabato a Ponte di Legno (BS) del Campionato Italiano Trial. Al terzo appuntamento stagionale, la massima espressione delle due ruote trialistiche ha offerto i primi verdetti con le due manche di qualifica e relativa assegnazione delle pole position a Matteo Grattarola (TR1) e Manuel Copetti (TR2).

In un percorso studiato con competenza e professionalità dallo staff del Dynamic Trial Moto Club, le due manche di qualifica hanno offerto sorprese e conferme. Nella top class TR1-Internazionale si è garantito la seconda pole position stagionale dopo San Gemini il capo-classifica di campionato Matteo Grattarola. Il portacolori del Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team, pluri-Campione italiano in carica, si riappropria così della miglior posizione di partenza (l’ultima) per la gara di domani in virtù del crono di 21″9 siglato nella seconda manche di qualifica. Grattarola ha avuto ragione di Gianluca Tournour (Team SPEA GasGas Italia NILS), poleman di Gerola Alta, secondo con il tempo di 22″6 a precedere un convincente Filippo Locca, con Beta autore del terzo riferimento cronometrico in 24″4.
Nella classe TR2 Manuel Copetti si conferma “specialista” delle qualifiche. Con il 29″5 della prima manche, il giovane portacolori del Team TRRS Italia ha preceduto Francesco Marchetti (31″0) e Carlo Alberto Rabino (31″2), entrambi su Beta.

Concluse le due manche di qualifica, oggi a Ponte di Legno andrà in scena il terzo appuntamento stagionale con i migliori trialisti italiani chiamati a confrontarsi in 12 zone da ripetere per 2 giri.