L’Italia chiude la Coppa del Mondo di Malta con due medaglie nel nuovo evento olimpico del Mixed Team di Fossa Olimpica. Quella più preziosa, un argento, è arrivato per mano del duo formato da Silvana Stanco (Fiamme Oro) di Winterthur (SUI) e da Emanuele Buccolieri (Fiamme Oro) di San Pancrazio (BR). I due sono stati i migliori delle qualifiche, chiuse con lo score di 139/150 ed il dorsale numero uno della finale. Nel round decisivo si sono alternati al comando con l’accoppiata slovacca formata da Zuzana Rehak Stefecekova e da Erik Varga, non allontanandosi mai dal podio. I due team si sono affrontati nel rush finale, purtroppo iniziato con due piattelli di ritardo per i nostri, ed alla fine hanno prevalso gli slovacchi con lo score di 42/50 a 39/50.

Terzi sul podio Jessica Rossi (Fiamme Oro) di Crevalcore (BO) e Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli. La loro qualificazione si è chiusa con il punteggio di 130/150 +3 che gli ha assicurato il quinto dorsale dopo lo spareggio con altre quattro team per due posti. In finale si sono arresi solo ai compagni di squadra ed agli slovacchi, mettendosi al collo il bronzo con il punteggio di 31/40.

“Come avevo già detto nei giorni passati, avevamo nelle canne la possibilità di recuperare nel Mixed Team perché i miei ragazzi e le mie ragazze erano arrivati qui preparati per fare bene.

Come sempre succede nello sport, quando tutto sembra che crolli, poi se hai tenacia e capacità le cose possono cambiare in un attimo. Sono stati dei giorni difficili, condizionati da un vento forte che ha reso la gara davvero complicata, ma hanno lottato tanto. Oggi i risultati sono arrivati, dimostrando ancora una volta che questo è uno sport in cui non si deve mai mollare. Faccio i miei complimenti in particolare alla coppia Buccolieri-Stanco che ha lottato con particolare grinta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here