Anche ieri l’Inno di Mameli ha fatto da colonna sonora alla premiazione del 3° Gran Premio Internazione del Marocco. Il merito è stato di Daniele Resca, carabiniere di Pieve di Cento (BO), oro nella gara di Trap Maschile ospitata dal “Club Les Chênes de Tir et de Loisirs”.

Entrato in finale con il dorsale numero due grazie al punteggio di 122/125 +9 ottenuto in qualificazione, secondo solo al kuwaitiano Nasser Meqlad, primo con 122/125 +10, Resca ha preso il comando della serie decisiva sin dalle prime battute e non l’ha più lasciato fino all’ultimo lancio. Con un ottimo 47/50 l’oro è stato suo davanti al peruviano Alessandro De Souza Ferreira, medaglia d’argento con 45/50.

Sul podio è salito anche Massimo Fabbrizi, medaglia d’argento ai Giochi di Londra 2012. Il carabiniere di Monteprandone si è assicurato la medaglia di bronzo con 121/125 +2 in qualificazione e 36/40 nel round conclusivo.

Non da finale la prestazione del quattro volte medagliato olimpico e quattro volte Campione del Mondo Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli. Super Johnny ha chiuso la gara con due perfetti 25 che però, sommati al 69/75 delle prime tre serie lo hanno portato al totale di 119/125, non sufficiente per raggiungere il sestetto dei migliori. Alla fine si è piazzato al nono posto.

Rispettivamente dodicesimo con 118/125 e tredicesimo con 117/125 il tarantino Mauro De Filippis (Fiamme Oro) ed il viterbese Valerio Grazini (Carabinieri), mentre con 116/125 Erminio Frasca (Fiamme Oro) di Priverno (LT) si è fermato in diciottesima piazza.

“In una competizione di buon livello, in cui hanno gareggiato anche tiratori già confermati per i Giochi Tokio 2020 del prossimo luglio, i miei ragazzi hanno ottenuto un risultato molto interessante – ci ha spiegato il Direttore Tecnico Albano Pera, analizzando la prestazione dei suoi anche in vista dei prossimi appuntamenti internazionali – In tutto ho visto una buona tenuta psico-fisica, dato molto positivo ad inizio stagione. Sommando le due medaglie di oggi a quelle conquistate ieri dalle donne sono contento. Un risultato non scontato, che conferma il buon lavoro che stiamo facendo e che ci da fiducia per il futuro”.

Oggi è la volta della gara del Mixed Team. Queste le coppie in gara per l’Italia: Fiammetta Rossi – Giovanni Pellielo; Maria Lucia Palmitessa – Erminio Frasca; Jessica Rossi – Mauro De Filippis; Silvana Stanco – Valerio Grazini; Alessia Iezzi – Massimo Fabbrizi; Federica Caporuscio – Daniele Resca.