tiro-a-segno-1024x509
In palio, oltre ai titoli europei, le ultime carte olimpiche per accedere ai Giochi di Rio 2016

Seconda giornata di gare ai Campionati Europei a 10 metri di Gyor. La carabina 10 metri juniores femminile ha visto trionfare per la prima volta la russa Anastasiia Galashina (206.9). In seconda posizione la svizzera Sarah Hornung (205.9) seguita dalla tedesca Johanna Theresa Tripp. Miglior piazzamento tra le azzurre in gara quello di Nicole Gabrielli (Predazzo) che al suo esordio ad un Campionato Europeo ha chiuso al 10° posto (412.8): solo 6 decimi di punto la separavano dalla qualificazione in finale. Per quanto riguarda le altre azzurre in gara, Francesca Scippa (Roma) ha concluso al 34esimo posto (408.3), mentre Martina Ziviani (Cerea) è al 46esimo (406.4).
Nella pistola 10 metri juniores uomini l’azzurro Paolo Monna (Carovigno) è riuscito a superare la fase di qualificazione e a disputare la finale piazzandosi al sesto posto. Questi i risultati degli altri tiratori italiani in gara: Alessio Torracchi (Lucca) si è fermato al 17esimo posto (565) mentre Domenico Accettura (Bari) è al 35esimo (553). La gara è stata vinta dal russo Artem Chernousov (197.2) che ha difeso il titolo conquistato lo scorso anno in Olanda ad Arnhem. In seconda posizione Gvido Cvetkovs (195.5), dietro di lui il russo Anton Zanin. Gli atleti sono stati premiati dal Presidente UITS e membro del Presidio ESC (European Shooting Confederation) Obrist ing.Ernfried.

Oggi saranno in gara gli atleti senior di pistola 10 metri uomini e le tiratrici di carabina 10 metri donne. In palio, oltre ai titoli europei, le ultime carte olimpiche per accedere ai Giochi di Rio 2016.