Ancora conferme dalla nazionale azzurra juniores di tiro a segno: Margherita Veccaro (Esercito) ha conquistato il titolo continentale nella pistola sportiva juniores femminile. Dopo gli ori nella specialità ad aria compressa nella prova individuale ed in quella a squadra, la tiratrice azzurra, classe 2001, ha mostrato di aver affinato le proprie  abilità anche nella specialità a fuoco. Durante la finale è balzata al comando della classifica giocandosi il tutto per tutto in un testa a testa con l’ungherese Miriam Jako, che ha dovuto accontentarsi del bronzo, e la russa Albina Belvz, relegata in seconda posizione. “Un risultato straordinario, non era facile bissare il successo dell’aria compressa” – ha commentato il Commissario Straordinario UITS Igino Rugiero. “Quello di Margherita è un talento che va preservato ed incoraggiato, sono certo che questo è solo l’inizio e che raggiungerà traguardi sempre più importanti”. In finale anche Brunella Aria (Torino) che ha chiuso al quinto posto.