Peccato, anche le favole più belle prima o poi finiscono. Quella di Thomas Fabbiano a Wimbledon si è chiusa ieri dopo 2 ore e 21 minuti. Il tennista azzurro, numero 89 del mondo, si è arreso allo spagnolo Fernando Verdasco. Oggi in campo gli altri due italiani Fabio Fognini (contro lo statunitense Tennys Sandgren, numero 94 del ranking mondiale) e Matteo Berrettini, alla sua prima volta al terzo turno a Wimbledon, contro l’argentino Diego Schwartzman, 24°. Intanto prosegue spedito il numero 1 Novak Djokovic, che sbarca agli ottavi dopo aver eliminato il polacco Hubert Hurkacz.

Articolo precedenteAtletica, salto con l’asta, cresce la junior Maria Roberta Gherca
Prossimo articoloAl via “Swim for smile 2019” la traversata solidale dello stretto di Messina