Nella finale del torneo canadese Jannik Sinner, che mercoledì compie 22 anni, supera 6-4 6-1 l’australiano De Minaur. Un successo costruito con il suo team che lo segue ovunque. L’altoatesino conquista il suo primo titolo Master 1000, successo che gli permette di salire alla sesta posizione del ranking ATP. E’ il secondo miglior risultato per un tennista italiano, a pari merito con Matteo Berrettini e dietro solo alla quarta piazza raggiunta da Adriano Panatta, da quando esiste il ranking computerizzato, ovvero dal 1973.

Articolo precedenteBasket in carrozzina, Europei, l’Italia batte la Francia
Prossimo articoloNewcastle Falcons, ecco le nuove maglie Macron