Poker della Svizzera nella trentunesima edizione della Hopman Cup, tradizionale esibizione mista per nazioni organizzata dall’Itf, che si è conclusa sul veloce indoor della “Perth Arena”.

Nella finale di quella che dovrebbe essere l’ultima volta del torneo intitolato al grande tennista e coach australiano (dal prossimo anno spazio alla nuovissima Atp Cup) è finita esattamente come dodici mesi fa, con il successo della Svizzera di Roger Federer e Belinda Bencic sulla Germania di Alexander Zverev e Anelique Kerber: stavolta però c’è stato il brivido del match-point salvato dal team rossocrociato nel tie-break del doppio. La Svizzera ha iniziato nel migliore dei modi grazie al 37enne fuoriclasse di Basilea che ha sconfitto il 21enne di Amburgo. Ci ha pensato la mancina di Brema a rimettere tutto in discussione imponendosi per 6 4 7-6. Nel doppio decisivo, Bencic si è ritrovata grazie al sostegno di “King Roger” e la coppia si è imposta su Kerber-Zverev in 4 0, 1-4, 4-3.