Foro Italico

Salute e Sport torna al Foro Italico di Roma il 9 e 10 ottobre per festeggiare dieci anni all’insegna della prevenzione, della salute e dello sport. Dopo il “battesimo” dell’edizione di Torino, che si è tenuta il 25 e il 26 settembre scorsi, l’evento fa di nuovo tappa a Roma con un programma ricco di eventi.

Numerose le personalità istituzionali, del mondo dello sport, della cultura e dello spettacolo che presenzieranno alla cerimonia di inaugurazione dell’XI edizione dell’evento, che si terrà sabato 9 ottobre alle 11.30. A tagliare il nastro, insieme a Giorgio Meneschincheri, Medico Specialista in Medicina Preventiva, Docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e Fondatore di Tennis & Friends, saranno Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita e Nicola Pietrangeli, Presidente Onorario di Tennis & Friends e Veronica Maya madrina dell’evento.

Il progetto e i numeri
Nato dieci anni fa da un’intuizione di Giorgio Meneschincheri, Tennis & Friends è riuscito a promuovere il tema della prevenzione fornendo una serie di visite, check- up e screening gratuiti. A testimoniare il successo che l’evento ha riscosso nel corso degli anni e l’impegno a favore della prevenzione e del benessere, sono i numeri, che hanno conosciuto negli anni un significativo trend di crescita, grazie anche al supporto delle Strutture sanitarie e ospedaliere, delle Istituzioni, delle Federazioni sportive e degli Ambassador storici. Dal 2011 ad oggi, sono state circa 595mila le presenze registrate, 120mila il numero delle persone che hanno usufruito dei servizi di check-up gratuiti; oltre 17 milioni le persone raggiunte attraverso i canali social e oltre 166 milioni i contatti nella comunicazione. Già solo nell’ultima edizione che si è svolta a Torino, il 25 e 26 settembre 2021, sono stati oltre 2.000 gli screening gratuiti effettuati.

Il programma
Nelle due giornate di sabato 9 e domenica 10 ottobre al Foro Italico, dalle ore 10 alle 18, il pubblico potrà accedere al Villaggio della Salute e dello Sport, nel quale i cittadini potranno avere accesso gratuitamente a visite e checkup. Saranno 700 i medici volontari presenti, 80 le postazioni sanitarie, 30 le aree specialistiche per controlli ad hoc. Particolare attenzione sarò dedicata ai bambini e alle donne: per i primi, grazie anche alla presenza dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, sono previste visite endocrinologiche, neuropsichiatriche, neuropsicologiche e relative alla medicina dello sport. Dedicate alla salute delle donne, invece, le aree di ginecologia, dietologia e senologia – in occasione dell’Ottobre Rosa, mese dedicato alla lotta contro il tumore al seno.

A disposizione dei visitatori anche l’hub vaccinale, a cura dell’Asl Roma1, dove chi lo vorrà potrà sottoporsi a vaccinazione anti Covid- 19. Le visite specialistiche ed i vaccini verranno garantiti fino ad esaurimento.

Le visite potranno essere prenotate attraverso il sito www.tennisandfriens.it, oppure direttamente all’interno del Villaggio della Salute e dello Sport.

S come salute ma non solo. Anche lo sport la fa da padrone ed è pronto a regalare momenti di svago e divertimento nelle due giornate dedicate alla prevenzione. Dalla simulazione di volo all’arrampicata allo skateboard, i visitatori potranno cimentarsi e testare le proprie abilità con diverse discipline sportive, grazie anche al contributo delle Federazioni sportive italiane – come FIC -Ciclismo Giovanile, Federvolley, Confederazione Wellness, FIR – Rugby, FISE – Sport Equestri, FITARCO – Tiro con l’arco, FITET – Tennis da Tavolo, FPI – Pugilato, FISR – Sport rotellistici, FIPT – Palla Tamburello, FIDASC – Federazione Italiana Armi Sportive, Taekwondo e ACI Sport. Per chi invece lo sport preferisce guardarlo, immancabile l’appuntamento con il torneo di tennis dei vip “Ambassador per la prevenzione” o dei medici che sfideranno il resto del mondo tra diritti, rovesci e volée.

Spazio anche all’informazione, con dibattiti e tavole rotonde sui principali temi di attualità legati alla salute, al mondo giovanile, all’importanza della giusta alimentazione e dei corretti stili di vita.

Protagoniste della prevenzione, in questa XI Edizione, saranno le strutture sanitarie: ASL Roma1, l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, l’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani, l’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli, il Policlinico Universitario Campus Biomedico, l’Ospedale San Carlo di Nancy, l’Ospedale Cristo Re, la Casa di Cura Villa Betania, il Tiberia Hospital, l’Istituto di Medicina dello Sport dell’Acquacetosa, Sanità Militare Interforze, Sanità della Guardia di Finanza, Sanità della Polizia di Stato, Consorzio ICI – Istituto Clinico Interuniversitario.

Tra le società scientifiche: SIGO – Società Italiana di Ginecologia e Ostetrica; SIOT – Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Area del piede; SIU- Società Italiana di Urologia; SIMIT – Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali; SIO e ChF – Società Italiana di otorinolaringoiatria e chirurgia cervico-facciale; FOCE – Federazione degli oncologi, cardiologi ed ematologici; SIP – Società Italiana di Pediatria. Presenti anche i volontari della Croce Rossa Italiana e della onlus Andrea Tudisco, che si occupa di clown terapia.