Tennis Frascati
Tennis Frascati

Si chiuderà oggi il sipario su un torneo che ha mostrato come in questo sport, a livello di giovani leve, il nostro Paese riesca a sfornare ottimi talenti e ad essere competitivo con qualunque altro. E questi risultati rivalutano la debacle dei grandi, massacrati ad esempio agli ultimi Internazionali al Foro Italico.
Il “Città di Frascati”, comunque, ha riservato non poche sorprese, a cominciare dalla delusione fornita dai tennisti stranieri, anche quelli più quotati, per proseguire con giocatori teste di serie, pure italiani, che sono stati battuti da altri considerati molte spanne inferiori. Insomma, giorno dopo giorno, si indicavano sicuri tennisti che avrebbero passato il turno e puntualmente si veniva smentiti da risultati sorprendenti.
Fatto sta che, quasi al tirar delle somme, é venuto fuori un risultato storico: dopo 14 anni l’Italia della racchetta si riprende il predominio in questa kermesse castellana e torna alla vittoria sia nel singolare (oggi, inizio alle 10.45′ la partita decisiva tra Capecchi, che si é sbarazzato in semifinale del grande favorito della vigilia, l’italo-argentino Bahamonde, e Di Nicola, altra piacevole sorpresa) che nel doppio con Sinicropi-Vavassori che hanno entusiasmato gli spalti gremiti del bellissimo Centrale del New Country Club superando nell’ultimo atto la coppia italo-turca composta da Virgili e Altuna. Poi é stata la volta delle semifinali dei singolari che, come scritto, hanno eletto a tennisti che si giocheranno il trofeo il toscano Capecchi e l’abruzzese Di Nicola.
Ricordiamo ancora che il torneo é unicamente riservato agli uomini.
Anche oggi ci sarà una bellissima cornice di pubblico, oramai una caratteristica per questa kermesse frascatana e sarà facile trovare in mezzo alla gente, che entrerà nel bellissimo impianto, personaggi noti del mondo dello sport, dello spettacolo, della politica e della cultura.