Novak Djokovic
Novak Djokovic

Novak Djokovic teme che l’infortunio alla spalla sinistra di cui soffre possa essere più grave del previsto. Il serbo, che il 2 settembre agli Us Open dovette ritirarsi mentre giocava contro Stan Wawrinka, non sa ancora quando tornerà in campo. Il serbo che ha celebrato le 269 settimane al vertice della classifica Atp, potrebbe perdere il trono il 14 ottobre a favore di Rafa Nadal, se non difenderà il titolo a Shanghai. Una delle sfide di Djokovic è quella di superare le 310 settimane da n.1 di Roger Federer. Lo svizzero intanto allontana il ritiro e apre all’ipotesi molto suggestiva di una partecipazione a Tokyo 2020. «Le Olimpiadi – dice Federer – sono state un evento così speciale per me nel corso di questi anni che riuscire ad esserci sarebbe fantastico, soprattutto dopo aver perso l’ultima edizione a Rio a causa di un infortunio al ginocchio».