L’Italia è d’argento nella gara Juniores. Dopo il bronzo conquistato da Mauro De Filippis nella gara Senior, Lorenzo Ferrari è salito sulla piazza d’onore del podio dei “piccoli”.

Il giovane portacolori delle Fiamme Oro di Provaglio d’Iseo, già medaglia di bronzo al Mondiale dello scorso anno a Changwon (KOR), ha aggiunto al suo palma res la medaglia continentale con una buona prestazione. Dopo essersi qualificato tra i migliori sei con 116/125, l’azzurrino ha dimostrato carattere anche nella finale, arrivando a duellare per l’oro con il turco Murat Ilbilgi. Purtroppo per il nostro tiratore il vantaggio accumulato dall’avversario nelle fasi precedenti non ha permesso una rimonta ed alla finale Ilbilgi si è assicurato la vetta del podio con 47750, nuovo record mondiale Juniores, mentre a Ferrari è rimasto l’argento con 43/50. Terzo sul podio il francese Jason Picaud con 34/40.

Fuori dalla finale per una manciata di piattelli Matteo D’Ambrosi che ha concluso la sua prima esperienza europea al nono posto con 113 su 125 ed Edoardo Antonioli, sedicesimo con il punteggio finale di 110/125.

Oggi tutte le squadre, Junior e Senior, torneranno sulle pedane del Trap Concaverde per la gara a squadre. Tutti e quattro i team azzurri si sono qualificati per cercare di conquistare i titoli continentali e le medaglie in palio in questo Europeo.