“Come definirei i gatti? Per quanto possano amarti sono animali orgogliosi che preferiscono un rapporto paritario con l’uomo, per questo mi piacciono molto. Ti guardano come se dicessero: ‘sia chiaro che io sono io e tutto il resto si discute’ e questa cosa me li fa amare molto”. Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, è intervenuta al SuperCat Show alla Nuova Fiera di Roma, la più importante mostra felina internazionale con ben 600 gatti di razza che danno anche una zampa a quelli di strada.
L’on. Meloni ha portato fortuna ai gatti trovatelli del corner adozioni gestito dall’Arca onlus che hanno trovato tutti casa, e confessa la sua passione felina.

“Sono una grande amante di tutti gli animali”, precisa, “al momento ho 2 gatti e 6 pesci rossi, ho avuto tanti cani nella mia vita, mia figlia vorrebbe anche un coniglio, ma per ora soprassediamo”.

“Io sono più legata a Martino, Scottish Fold maschio di 7 anni, che sta tutto il giorno sulla sedia davanti all’acquario a guardare i pesci con una faccia che davvero non lascia ben sperare. Micia, trovatella di 3 anni, è più legata a mia figlia che per lei ha anche scelto il nome” . Poi la Meloni aggiunge: “Hanno due caratteri completamente diversi perché Martino è il classico gatto da appartamento, molto preciso e tanto pigro e Micia, invece, ha uno spiccato istinto predatorio e va sempre in giardino a caccia di gechi, lucertole e passerotti che puntualmente cerco di salvare, quando ci riesco”.

“Sono 2 gatti fantastici”, conclude, “e hanno un rapporto straordinario con mia figlia: Micia dorme con lei, Martino solo con me, lui non ama molto gli estranei in casa, quando ci sono preferisce ritirarsi e quando siamo di nuovo soli torna da me trionfante e mi guarda come per dire ‘mamma, ma tutta questa gente che gira per casa, che ci sta a fare?’.