Irene Luigini
La ginnasta Irene Luigini in rappresentanza dei 101 Atleti con e senza disabilità intellettiva

Un premio dato da tutti gli italiani a chi ci ha fatto sentire fieri di esserlo. Un riconoscimento a chi ci ha fatto commuovere o anche a chi semplicemente ci ha provato con tutta la propria energia, buttandosi anima e corpo verso l’inseguimento di un sogno. Un premio, il primo in Italia, che non pone alcuna differenza tra atleti, con e senza disabilità, perché lo sport è unico, come uniche sono le emozioni che trasmette. Questi i presupposti fondanti dell’Italian Sportrait Awards che, giunto alla sua quarta edizione, riconoscerà, durante la serata finale prevista per lunedì 14 marzo alle ore 19,30 presso il Teatro Centrale in via Celsa 6, Roma, l’impegno, la determinazione ed i successi della Delegazione Italiana Special Olympics che, nel luglio ed agosto scorso, ha partecipato ai Giochi Mondiali Estivi di Los Angeles. Insieme a Flavia Pennetta, Roberta Vinci, Gregorio Paltrinieri, Tania Cagnotto, Bebe Vio, Federica Pellegrini, Valentina Vezzali e tanti altri campioni dello sport italiano, sarà presente la ginnasta Special Olympics Irene Luigini, vincitrice a Los Angeles di una medaglia d’argento e due medaglie di bronzo.

Salirà sul palco insieme all’ex ginnasta italiana vincitrice di 5 ori mondiali, Elisa Santoni; a lei l’onore di ricevere un riconoscimento in rappresentanza di tutta la Delegazione Italiana Special Olympics che, composta da 101 Atleti con e senza disabilità intellettiva, ai Giochi Mondiali di Los Angeles ha conquistato 85 medaglie: 25 d’oro, 29 d’argento e 31 di bronzo. In quasi tutte le discipline sportive l’Italia ha conquistato una medaglia. Nella sua conquista c’è il riconoscimento di un percorso di crescita personale, non solo in termini sportivi. C’è l’impegno, la gratificazione, la voglia di vincere ma non l’ossessione di doverci arrivare per forza perché la vittoria non passa solo attraverso il risultato in senso stretto. Il risultato, racchiuso nel giuramento di ogni Atleta Special Olympics “Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”, non riduce lo sport ad una mera competizione atletica ma esalta i suoi contenuti incarnando quei valori autentici che regalano, ad ogni genere di traguardo raggiunto, un sorriso, una gioia, un’emozione. Valori fondati sul coraggio, la determinazione e la forza di non arrendersi alle difficoltà. Questo, al di la del risultato, significa realmente essere atleti, nel corpo ma soprattutto nell’anima; significa essere campioni, vincenti nello sport così come nella vita.

In quest’ottica, l’Italian Sportrait Awards rappresenta una meravigliosa iniziativa, ideata proprio per promuovere e rendere sempre più concreta una cultura sportiva nei giovani; una cultura che si fondi sul rispetto e sull’inclusione, in grado di abbattere, attraverso la condivisione, ogni genere e forma di pregiudizio, accogliendo le differenti abilità come una risorsa, per tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here