Nella prima domenica di Serie A1 Softball, MKF Bollate e Rheavendors Caronno chiudono in parità la prima serie stagionale, con il largo successo del Caronno (8-0) in gara 1 a cui le campionesse d’Italia rispondono con una vittoria per 2-0. Anche a Castelfranco Veneto, nell’altra serie di giornata, Thunders Castellana e Bluegirls Pianoro terminano con una vittoria per parte (gara 1 vinta dalle venete per 12-5 in 5 inning, gara 2 si chiude 7-0 a favore delle emiliane).

Si dividono la posta in palio MKF Bollate e Rheavendors Caronno nell’esordio stagionale fra le due rivali lombarde, seguito in diretta su FIBSTV.com. Il primo confronto vede una Rheavendors Caronno cinica e determinata che si impone per 8-0 con Carlotta Salis e Yuruby Alicart protagoniste. La venezuelana segna il primo punto nell’attacco inaugurale, dopo il suo triplo e la valida di Ambrosi, poi ottiene il singolo del 2-0 nella terza ripresa. Mentre in pedana brilla Carlotta Salis (6 riprese, 3 valide subite e 7 strikeout), la difesa bollatese commette il terzo errore del match in apertura di quinto inning e la formazione guidata dal manager Argenis Blanco ne approfitta, ancora grazie ad Alicart con un singolo da due punti, poi Beatrice Salvioni scarica il doppio da due punti che ipoteca il successo della Rhea. In gara 2 è duello fra assi con Greta Cecchetti che prevale su Yilian Tornes nella vittoria per 2-0 del Bollate. Con poche opportunità a disposizione, il Bollate si sblocca grazie al duo Bigatton-Fama, protagonista su entrambi i punti realizzati con due out. Nel terzo inning Bigatton arriva in posizione punto su errore difensivo e rubata e corre a casa sul singolo di Amanda Fama. Sventato il pericolo nel quarto inning sul doppio di Sheldon, le padrone di casa tornano a segno nel quinto attacco in soltanto due lanci grazie singolo a sinistra di Bigatton e triplo in campo opposto di Fama. Il sostegno dell’attacco consente a Greta Cecchetti di gestire il finale in fiducia con 6 strikeout ottenuti nei confronti delle ultime 8 avversarie affrontate (13 strikeout e una valida subita in totale per la lanciatrice bollatese).

Nell’unica serie in programma domenica per il girone B, le Thunders di Castelfranco Veneto e le Bluegirls Pianoro chiudono con una partita per parte. In gara 1 le locali prendono il comando con due big inning da 4 punti tra primo e terzo inning. Il fuoricampo da 3 punti di Ambra Collina guida il tentativo di rimonta delle Bluegirls, autrici di 5 punti nel quarto inning, ma sono Sofia Fabbian (solo homer) e Noemi Giacometti (2-run HR) a consolidare il vantaggio prima del doppio finale di Chiara Biasi (lanciatrice vincente della contesa) che decreta la fine del match sul 12-5. Ben diversa la storia nel secondo confronto con il Pianoro, forte delle 3 valide di Alisea Minardi e di altri 4 punti battuti a casa di Ambra Collina, che controlla saldamente dal primo inning fino alla conclusione. Avanti 2-0 dopo 4 inning, le Bluegirls realizzano l’allungo decisivo nel quinto inning sulla volata di sacrificio di Texeira e il doppio da due punti di Ambra Collina, che si ripete nel settimo inning. A sigillare il primo successo stagionale delle Bluegirls (7-0 il punteggio finale) ci pensa una dominante Cassady Knudsen, che firma un complete game shutout da 13 strikeout e due valide subite.