Chiara Bernardi del Collecchio

Il Bertazzoni Collecchio raggiunge quota .500 in classifica e lo fa battendo, in casa, il Banco di Sardegna Nuoro. Due partite comunque equilibrate che le emiliane vincono di misura.
In gara 1 Collecchio subito in vantaggio con Sarah Edwards: l’italo americana arriva in base perché colpita da un lancio di Ylenia Pisanu, poi avanza su bunt di sacrificio di Martina Colonna e su lancio pazzo, infine corre a casa sulla volata di sacrificio al centro di Elena Chiesa. Nuoro arriva solo una volta in posizione punto; peraltro, lasciando le basi piene nel sesto attacco. Mentre Collecchio raddoppia al quarto: Chiara Bernardi batte un singolo a destra, avanza in seconda con un bunt di sacrificio di Chiara Bernardi e poi, su doppio di Alessandra Mavilla, segna il punto del definitivo 2-0. Vittoria in pedana per Alessandra Melegari.

La seconda partita è equilibratissima e si chiude solo all’ultimo respiro. Entrambe le lanciatrici, Arianna Paulson Annabelle Ramirez, tengono bloccati gli attacchi, tanto che sono solo 4 (2 per parte) le valide concesse. Alla fine ha la meglio l’attacco collecchiese che, proprio nella parte bassa della settima ripresa, segna grazie a una grande aggressività sulle basi. Dopo l’eliminazione al volo di Kaylin CampbellChiara Bassi va in prima con un singolo al centro; sulla successiva azione di bunt di sacrificio di Valentina TondiniBassi corre fino alla terza, forzando un tiro della difesa sarda che commette un errore; dalla terza, a quel punto, la corsa a casa è una formalità e arriva la vittoria 1-0.

Articolo precedenteDomenica 19 cala il sipario per le “Comunità narranti”
Prossimo articoloLa formazione corre alla 1000 Miglia