Ilaria Cacciamani in battuta (Credit: Manguera Prensa)

Premiere Cup

Protagonista della giornata è il Poderi Dal Nespoli Forlì. La squadra di Francisca ottiene due preziose vittorie, una delle quali addirittura per manifesta contro lo Joudrs Praga e risale in classifica. In attesa del big-match contro Bollate, ora Forlì si trova ad occupare la seconda posizione, quella che darebbe l’accesso alla finale per il titolo.

Nella partita mattutina è proprio la sfida contro le ceke a dare verve alla giornata, che si apre con il lead-off Laura Vigna capace di battere un fuoricampo al primo turno in battuta. Alla fine saranno 13 le valide, che consentiranno alla formazione romagnola di segnare altrettanti punti e vincere 13-4. Le prime tre del line-up, Vigna, Suka Van Gurp e Suzannah Brookshire hanno tutte messo a segno un fuoricampo: per Vigna e il seconda base messicano la partita si chiude addirittura con un 2 su 4 con anche un doppio a testa. L’avvio da 4 punti, sebbene lo Joudrs provi a mettere in difficoltà Samantha Sheeley segnando 3 punti nella parte bassa dal primo, la partita è in discesa per Forlì: 3 punti al quarto e 5 al quinto inning consentono di terminare il match prima del settimo.

Molto più complicata ed equilibrata la partita del pomeriggio contro le olandesi del Roef!. Le romagnole hanno avuto la meglio solo dopo la prima ripresa supplementare, grazie a un walk-off single di Ilaria Cacciamani, schierata all’esterno destro e capace di chiudere la serata con un 3 su 4 con 3 RBI che dà la dimensione dell’eclettismo della lanciatrice del Poderi Dal Nespoli e della nazionale. Il primo vantaggio è proprio del Forlì al primo inning, grazie a un doppio di Suzannah Brookshire; al secondo Roef! Passa in vantaggio 2-1 e poi allunga al quarto con un triplo di Wies Ligtvoet, che spinge a casa Onaisha Franka. Al sesto Forlì si porta in vantaggio 4-3 grazie a un triplo di Beatrice Ricchi e un doppio di Cacciamani. Non c’è pace, perché nella parte alta del settimo le olandesi tornano in vantaggio con le battute di Elizabeth Snow (solo-homer) e Isa Los (singolo). Il pareggio che porta la partita al tie-break è firmato da Laura Vigna, su battuta di Van Gurp e, infine, all’ottavo, con Sierra Hyland piazzata in seconda, con un singolo da lead-off, Cacciamani chiude i conti 6-5.

L’MKF Bollate ha un solo impegno nella terza giornata della Premiere Cup e porta a termine il lavoro senza troppi patemi, anche se le svizzere del Barracudas non stendono certo il tappeto rosso. La vittoria per la squadra lombarda arriva dopo 7 riprese. Ancora una volta il manager del Bollate, Alejandre Mesa, manda in pedana Veronika Peckova, che lascia alle svizzere solo una valida. Le rossoblù vincono grazie sì a 8 valide, ma nello specifico a salire sugli scudi sono Taylor Glover e Giorgia Fumagalli. La prima mette a segno l’inside the park home-run che sblocca il risultato al terzo; mentre Fumagalli, al quarto, la scaraventa oltre la recinzione per il momentaneo 3-0 che “spacca” la partita. Il quarto punto bollatese è opera di Lara Cecchetti che, con un singolo, porta a casa dalla seconda Maxime Van Dalen. Al sesto arriva il quinto punto, propiziato da un bunt si sacrificio di Sara Camisasca, che costringe all’errore la difesa svizzera e consente a Laura Bigatton di segnare. C’è un altro fuoricampo interno, di Amanda Fama, che batte lungo a destra, scavalcando l’esterno destro, per segnare il 6-0. Infine, a chiudere i conti, sono i tripli di Irene Costa e Marta Chiodaroli (quest’ultimo però, essendo il walk-off, si trasforma statisticamente in un singolo), che fissano il risultato sul 7-0 al sesto. E ora pensiero al big-match di giovedì 19 agosto, contro il Poderi Dal Nespoli Forlì.

Coppa delle Coppe

Il secondo match del secondo round-robin e primo della terza giornata, quello che poteva rivelarsi l’ostacolo più complicato, ovvero le ceke delle Eagles Praga, viene magistralmente superato dall’Inox Team Saronno che, sul diamante di Legnano, si impone 4-2. Le lombarde partono immediatamente col piede giusto sin dalle prime battute dell’incontro: cercando di spingere il gioco vanno ben presto sul 2-0 contro la lanciatrice già vista a Pianoro Cassady Knudsen grazie al punto segnato da Brittany Abacherli su errore di tiro del catcher Cejkova-Kolaci e nel terzo inning il bunt di Priscilla Brandi che porta a casa Valeria Bettinsoli. Le Eagles provano a rientrare in partita con l’RBI di Slaba contro Kelly Barnhill, ma Saronno nel quinto rimette immediatamente le distanze con l’RBI-double di Giulia Longhi con la stessa capitana saronnese capace di andare a segnare il 4-2 sulla stessa azione per il secondo errore di giornata del catcher avversario. Nell’ultimo inning le ceke provano a rientrare segnando un punto con la rimbalzante di Thompsonova contro Yamerky Guevara, entrata come rilievo e risultata lanciatrice vincente del match.

Nella partita della sera, che si è disputata sul diamante principale di Saronno, l’Inox Team ha ottenuto una vittoria nettissima, dopo 5 riprese, contro le Panthers Trnava. La squadra slovacca ha retto poco più di 3 riprese, fino a quando cioè è rimasta in pedana la lanciatrice austriaca Martina Lackner, dopodiché le ragazze di Larry Castro hanno dilagato, vincendo 17-1, con ben 10 punti nel quinto attacco. Inizio alla pari: 1-0 Saronno grazie a un doppio di Giulia Longhi; subito dopo 1-1 con un singolo di Mihalkova. Il punto del 2-1 arriva con il solo-homer Brittany Abacherli. A quel punto Saronno dilaga partendo da un fuoricampo interno di Fabrizia Marrone (2 RBI). Nel big-inning che chiude la serata si segnalano addirittura 2 home-run di Gioia Tittarelli (uno da 3 e uno da 2 punti). Ora mente concentrata sulle gare di giovedì 19 agosto, le prime due del final-round robin, che serviranno a dare l’accesso alla finale nelle quali il Saronno affronterà, prima le spagnole del Viladecans, poi l’Olympia Haarlem, forse l’unica vera squadra che può puntare alla finale, insieme alle varesine

Premiere Cup

Poderi dal Nespoli Forlì – Joudrs (CZE) 13-4
Roef! (NES) –Poderi dal Nespoli Forlì 5-6
Barracudas (SUI) – MKF Bollate 0-7

Coppa delle Coppe

Eagles Praga (CZE) – Inox Team Saronno 2-4
Inox Team Saronno – Trnava Panthers (SVK) 17-1

Premiere Cup
H 15 Les Comanches-Poderi Dal Nespoli Forlì
h 20 MKF Bollate-Poderi Dal Nespoli Forlì

Coppa delle Coppe
H 12 Inox Team Saronno-Vildecans
H 20 Olympia Haarlem – Inox Team Saronno