Home Archivio OlimpoPress Slalom di Montemerlo, il ritorno di Michele Mancin

Slalom di Montemerlo, il ritorno di Michele Mancin

7

La stagione 2022 si sta rivelando essere una transizione per un Michele Mancin che, latitante da febbraio, tornerà finalmente a calarsi nell’abitacolo della pluridecorata Citroen Saxo gruppo A, curata da Assoclub Motorsport, in occasione della prima edizione dello Slalom di Montemerlo, in programma per l’imminente fine settimana.

Reduce dal buon secondo di classe firmato nell’unica presenza di quest’annata, al Rijeka Rally Ronde, il portacolori di Gaetani Racing riaccenderà la sfida tra le porte, un contesto a lui particolarmente favorevole e che, in provincia di Padova, lo ha già visto spesso protagonista.

Risale alla seconda metà di Settembre del 2021 il terzo gradino del podio, firmato in classe A1600, in occasione dello Slalom dei Colli Euganei, valevole per il Campionato Italiano Slalom.

“Quest’anno gli impegni di lavoro hanno la precedenza su tutto” – racconta Mancin – “ed è principalmente per tale motivo che non abbiamo ancora definito un programma specifico per questo 2022. Stiamo un po’ navigando a vista e la nascita di questo nuovo evento ci ha incuriosito. Non sarà la prima volta che parteciperemo ad uno slalom. Lo scorso anno abbiamo corso al Colli Euganei, chiudendo al terzo posto di classe. Abbiamo anche vinto la classe nell’edizione del 2016, in quell’occasione con la Peugeot 205 Rallye gruppo A. Possiamo quindi dire che abbiamo le carte giuste per poter puntare alle posizioni che contano. È naturale che avremo un bel po’ di ruggine da smaltire ma crediamo di avere un pacchetto che non ha bisogno di presentazioni. Conosciamo bene il mezzo ed il nostro potenziale. Siamo già pronti.”

Organizzato da Hornet Corse, con l’affiancamento di Racing 3 Team, questo nuovo appuntamento avrà come fulcro il comune di Cervarese Santa Croce, ai piedi dei Colli Euganei.

Uno slalom decisamente innovativo nel suo genere, caratterizzato da un percorso che si articolerà totalmente in pianura e che sarà reso maggiormente tecnico sia dall’inserimento delle immancabili porte ma anche grazie alla creazione di tornati artificiali oltre che di altre barriere.

La giornata di Sabato 25 Giugno sarà dedicata all’espletamento delle verifiche sportive e tecniche, dando poi spazio ad una Domenica che si aprirà, alle ore dieci, con la ricognizione.

Dalle ore undici e trenta via alle tre manche di gara, per decretare vincitori e vinti del weekend.

“Si tratterà di un percorso molto particolare” – aggiunge Mancin – “perchè non si svilupperà su una strada di montagna, come accade di consueto, ma correremo in piena pianura. Potremmo anche dire che ci sentiremo quasi a casa ma non credo che questo potrà essere un fattore determinante, in un contesto simile, per quanto riguarda il risultato finale. Magari così diventerà più veloce degli altri slalom che abbiamo già corso. Sono quattro mesi che non corriamo ed otto che non partecipiamo ad un evento su strada. La voglia di tornare è davvero tanta. Saremo sempre supportati dai nostri fidati partners ed avremo anche al via l’amico Spizzico. Correremo nella stessa scuderia quindi ci aspettiamo di passare una bella giornata, all’insegna della passione per il mondo dei motori. Non vediamo l’ora di iniziare con le ricognizioni.”