Il primo giorno di gara di Skeet del Mondiale di Skeet si è concluso con buone speranze di risultato per la Squadra italiana. Dopo i primi 75 lanci la classifica maschile è guidata dal polacco Kacper Jerzy Baksalary, l’unico tra i 27 tiratori in gara ad essere andato a riposo a punteggio pieno, ma alle sue spalle il secondo posto assoluto è in mano al nostro Christian Ghilli (Fiamme Oro) di Montecatini Val di Cecina (PI) con lo score di 72 e due piattelli di vantaggio sugli inseguitori. Tra questi anche Francesco Bernardini (Fiamme Oro) di Fara in Sabina (RI), che domani ripartirà da 70. In ritardo rispetto agli altri il romano Giammarco Tuzi (Fiamme Oro) di Fonte Nuova (RM) con 65.

Situazione simile anche al femminile. A guidare la classifica è la statunitense Alisha Fayth Layne con 71, seguita con 69 dall’azzurra Sara Bongini (Fiamme Oro) di Impruneta (FI) e con 66 da Damiana Paolacci (Fiamme Oro) di Roma, mentre Giada Longhi (Carabinieri) di Varco Sabino (RI) non è andata oltre lo score di 62.

Fra qualche ora i tiratori dovranno affrontare le ultime due serie di qualificazione per tentare l’accesso alle finali in programma a partire dalle 22.30 italiane.