L’azzurro Domenico Simeone e la slovacca Danka Bartekova sono i vincitori della gara di Skeet all’undicesima edizione dell’Italian Open Green Cup. L’en plein realizzato dal ventiseienne atleta casertano di Baia e Latina nella prima giornata della competizione di Massa Martana era peraltro indicativo del suo stato di forma eccezionale. Simeone (Fiamme Oro) ha conquistato la finale con 124/125 come Elia Sdruccioli (Esercito). Con 123 erano della partita anche il supercampione americano Vincent Hancock e Giancarlo Tazza (Fiamme Oro). Con 122 si inseriva tra i finalisti Valerio Palmucci e con 121 agguantava l’ultimo ticket disponibile Erik Pittini. Una inattesa sequenza di errori nella prima fase della finale escludeva sorprendentemente subito dal gioco Hancock che finiva al sesto posto. Immediatamente dopo uscivano di scena Pittini e Palmucci e dopo il terzo posto di Elia Sdruccioli (46/50) erano Simeone e Tazza (approdati all’ultimo step della finale in parità sul 47/50) a disputarsi la vittoria sul filo del piattello negli ultimi dieci lanci.

Nel derby delle Fiamme Oro decideva l’errore di Tazza: Domenico Simeone era brillantemente primo per 57/60 a 56. Finale con una sola italiana in gara invece quella femminile con la peruviana Daniella Borda idealmente in vetta con lo stesso 122/125 della statunitense Samantha Simonson. Con 121 accedevano al sestetto l’americana Austen Smith e la slovacca Danka Bartekova mentre 120 centri permettevano a Katiuscia Spada e all’altra americana Amber English di conquistare gli ultimi posti disponibili. Un lungo passaggio a vuoto nei primi venti lanci della finale decretavano la peruviana Borda sesta classificata. Katiuscia Spada, che si era salvata un po’ rocambolescamente nel primo round della finale, era però quinta con 23/30. Con Amber English al quarto posto, era Samanta Simonson ad artigliare la medaglia di bronzo, mentre Danka Bartekova (allenata dal coach italiano Sandro Bellini) si laureava vincitrice del confronto superando la rivelazione americana Austen Smith per 55/60 a 54. L’Italian Open Green Cup di Skeet prosegue oggi con il Mixed Team.