Dopo la Fossa Olimpica la settima edizione dei Giochi Mondiali Militari, in corso di svolgimento a Wuhan (CHN), proseguono con lo Skeet, i cui specialisti hanno affrontato ieri le prime tre serie di gara, Tra gli uomini il migliore è stato il russo Alexander Zemlin, l’unico a non essersi lasciato sfuggire nemmeno un piattello dei 75 che sono stati lanciati. In scia, anche se non incollatissimo, il nostro Cristian Ciccotti (Carabinieri) di Roma, che dopo due serie perfette, nella terza ha lasciato volare via due piattelli, assestandosi sul punteggio di 73/75. Uno in più rispetto all’umbro Emanuele Fuso (Esercito) di Spello (PG), andato a riposo con 72/75 e due in più rispetto a Valerio Andreoni (Esercito) di Palombina Nuova (AN), che domani ripartirà da 70.

Al femminile la classifica provvisoria è guidata dalla francese Lucie Anastassiou e dalla cinese Xiaoyao Chen, entrambe arrivate al totale di 73/75, mentre l’azzurro Simona Scocchetti (Esercito) di Tarquinia (VT) insegue con 68/75.

Oggi la gare terminerà con gli ultimi 50 piattelli di qualifica e le finali.

Articolo precedenteTiro a volo, Kazakistan, per gli azzurri due ori e due argenti
Prossimo articoloTennis, Atp, Andrea Gaudenzi è il nuovo presidente