Nel primo giorno dei Mondiali di sci nordico a Oberstfdorf, in Germania, la Federsci internazionale ha comunicato che non verranno recuperate tutte le gare di coppa del mondo annullate per le misure anticovid (solo la tappa di Oslo verrà spostata in Svizzera) e quindi, non essendoci più prove nella specialità, rimane congelata la classifica di sprint che vede in testa fin da inizio stagione Federico Pellegrino. Il 30enne poliziotto valdostano diventa quindi matematicamente vincitore, per la seconda volta, della coppa di cristallo.

Articolo precedenteCalcio, Mondiali Qatar, 6500 lavoratori migranti morti
Prossimo articoloCalcio, Champions league, Atalanta in 10, vince il Real