Valentino Caputi

Due secondi e tre terzi posti sono il bilancio dei ragazzi del Comitato Regionale Laziale al Criterium Interappenninico che si è disputato sulle nevi di Ovindoli. Sul secondo gradino del podio sono saliti gli sciatori dello S.C. Livata Francesco Maria Orlandi nello slalom e Virginia Tramontano nel super gigante della categoria Ragazzi. La promettentissima ragazza del Livata ha visto sfumare l’oro per soli 12 centesimi, un’inezia, preceduta dall’abruzzese Semire Dauti. Altro protagonista della kermesse di Ovindoli è stato il promettentissimo Valentino Caputi della S.S. Lazio finito terzo sia nel gigante che nello speciale. Per l’aquilotto di Ernesto Gremese anche un quarto posto nello spettacolare parallelo disputato a Campo Felice sotto laluce dei riflettori.

Sul gradino più basso del podio è salito anche il solito Edoardo Lallini, anche lui dello S.C. Livata, terzo nello slalom Ragazzi disputato un anno sotto età. Numerosi inoltre i piazzamenti fatti registrare dagli sciatori laziali. Ai piedi del podio si sono fermati Virginia Tramontano (4^ nello slalom Ragazze) e Alice Pompei (5^ nel gigante Allieve) entrambe dello S.C. Livata. “E’ mancato il successo ma i ragazzi sono stati bravissimi – ha sottolineato il Presidente del CLS Nicola Tropea – cinque podi sono un bel bottino considerando lo spessore degli avversari”. Ma al di la dei risultati va altresì rimarcata la grandissima efficienza delle società impianti che hanno preparato le piste facendo un vero e proprio miracolo considerando la pochissima neve presente nei comprensori abruzzesi così come in tutto il Centro Italia. La manifestazione di fatto è stata una verifica del futuro potenziale dell’agonismo giovanile del centro-sud, di ben dieci Comitati regionali, dalla Liguria alla Sicilia. Un test significativo anche per Andrea Truddaiu che in veste di selezionatore ha potuto testare da vicino la condizione dei giovani più promettenti. La classifica per comitati del Criterium Interappenninico 2020 di sci alpino premia il Comitato Campano (2421 punti) davanti al Comitato Toscano (2197) e il Comitato Emiliano (1641). Ai piedi del podio il Comitato Abruzzese 1228, quinto il Comitato Lazio-Sardegna 988. Sesta la Liguria 365, poi il Comitato Siculo 26, quello Umbro-Marchigiano segue con 8, infine nona piazza per il Comitato Molisano 3. La rivincita per tutti è fissata per i Campionati Italiani Children in programma sullo Zoncolan.