Daniele Garozzo
Daniele Garozzo

Si è finalmente aperta anche la stagione di Coppa del Mondo 2018-19 e gli atleti del Frascati Scherma hanno subito portato a casa dei risultati importanti. Su tutti, il fiorettista Daniele Garozzo che dopo un’annata post-olimpica non esaltante ha ricominciato con un più che positivo sesto posto individuale nella prova andata in scena a Bonn (Germania). A fermare la sua avanzata ai quarti di finale è stato lo statunitense Nick Itkin col punteggio di 15-9. In precedenza il campione olimpico aveva superato prima il britannico Marcus Mepstead per 15-9, poi il francese Vincent Simon per 15-7 e a seguire il giovane connazionale Tommaso Marini, battuto 15-10.

Garozzo ha poi completato un bel week-end conquistando il secondo posto a squadre assieme ai compagni di Nazionale Alessio Foconi, Andrea Cassarà e Giorgio Avola: l’Italia è stata beffata in finale dagli Usa che hanno così “vendicato” la recente finale iridata. Nella prova individuale di fioretto da segnalare anche il bel piazzamento di Guillaume Bianchi che si è arrampicato fino al 22esimo posto. Week-end di Coppa del Mondo anche per la sciabola femminile: ad Orleans (Francia) Rossella Gregorio ha chiuso all’11esimo posto, sconfitta agli ottavi di finale all’ultima stoccata dalla greca Georgiadu e risultando comunque la migliore della truppa azzurra. La Gregorio, assieme alla compagna di società Irene Vecchi e alle altre due azzurre Martina Criscio e Sofia Ciaraglia, si è arrampicata sul podio nella prova a squadre dove l’Italia ha vinto la “finale di consolazione” contro gli Usa per 45-43 dopo aver ceduto in una tosta semifinale con la Russia.

Rientrando in Italia, ad Ariccia si è svolta la prima prova interregionale dedicata alle categorie Under 14. Anche in questo caso il Frascati Scherma ha risposto presente: nella sciabola è arrivato il successo di Leonardo Reale tra i Maschietti e i secondi posti di Valerio Reale (Giovanissimi) e Samuel Marcelli (Maschietti). Doppio secondo posto anche nel fioretto con Alice De Belardini (Allieve) e Manfredi Di Russo (Maschietti), con Nicole Capodicasa terza tra le Allieve. Infine buono anche il sesto posto di Giorgia Amati nella categoria Giovanissime della spada.