La serie A femminile del Rugby Frascati Union 1949 sta per rituffarsi nel campionato. Domenica ci sarà il match valido per la “Coppa Conference” contro le capitoline della All Reds, un avversario che le tuscolane conoscono bene. “Le abbiamo incrociato più volte riducendo il gap rispetto ai primi confronti – dice coach Leila Pennetta – Mi auguro che le ragazze possano fare una buona prestazione”. Il tecnico parla del percorso stagionale delle ragazze: “All’inizio dell’anno agonistico abbiamo avuto molte partite ravvicinate e questo ha contribuito ad accelerare il percorso di crescita. Adesso dopo un periodo di pausa dovremmo ritrovare un po’ la giusta sintonia di gruppo, ma non sono troppo preoccupata da quel punto di vista”. La stagione 2021-22 è vicina al termine e la Pennetta può tracciare un bilancio più ampio: “La crescita del gruppo è evidente anche se c’è ancora tanto da fare. I punteggi delle varie partite disputate non hanno dato alle ragazze la meritata soddisfazione del lavoro fatto, ma sicuramente il gruppo si esprime meglio e ha più fiducia nei propri mezzi rispetto alle fasi iniziali. Anche il feeling con le ragazze di Spoleto e Macerata che compongono la rosa è decisamente aumentato e questo ci aiuta a formare il giusto spirito di squadra”. Per la Pennetta, tecnico di altissimo spessore, è il primo anno di avventura nel Rugby Frascati Union: “Mi trovo molto bene: la società sostiene tantissimo il progetto seguendo le ragazze in molti aspetti extra-campo e il gruppo delle “juniores” sarà presto un supporto per la prima squadra”.
Intanto l’attenzione della società è puntata sull’open day che si terrà domani dalle 10 alle 11,30 presso il campo di Cocciano dedicato a tutti gli appassionati nati tra il 2007 e il 2019 che vogliono provare a fare rugby. L’evento, organizzato dalla Federazione, ha carattere nazionale e vedrà “collegati” tutti i club che hanno aderito. Sul sito Fir è stata creata una sezione “Promozione e Sviluppo”, in cui c’è il link per l’open day e una mappa delle società che hanno aderito.

Articolo precedenteCoppa Rally ACI Sport di quarta zona, Omega al via con tre piloti
Prossimo articoloA maggio in Alto Adige la seconda tappa di European Boulder Cup