In California, a Long Beach, ieri in serata – nella mattinata californiana – sono arrivate per l’Italia tre medaglie (un oro e due argenti) vinte durante la seconda edizione dei Campionati del Mondo di Indoor Rowing. Ad aprire la striscia positiva è stata la vittoria del paratleta della SS Murcarolo, Gianfilippo Mirabile che, dopo aver vinto l’Europeo circa un mese fa, si è ripetuto in ambito mondiale conquistando la medaglia d’oro nella categoria PR2 (utilizzo solo di tronco e braccia) davanti, rispettivamente, a Russell Gernaat (USA) e Michal Gadowski (Polonia). Il primo dei due argenti è arrivato, invece, da Greta Elizabeth Muti (SC Olona) che, colpo su colpo, è riuscita a salire sul podio della categoria pararowing PR3 (utilizzo gambe, tronco e braccia) tra le statunitensi Allie Reilly, prima, e Danielle Hansen, terza.

La seconda medaglia d’argento è arrivata dal plurimedagliato azzurro delle Fiamme Oro Martino Goretti che si è piazzato al secondo gradino del podio mondiale nei pesi leggeri dietro al campione mondiale in carica in singolo della categoria, il tedesco Jason Osborne (6.07.5), a soli 3”20 di distacco. Una gara tiratissima durante la quale Goretti, già medaglia d’oro agli Europei Indoor 2019 di Copenaghen (Danimarca), si è piegato sul finale all’amico e rivale Jason Osborne, ma mettendosi alle spalle lo statunitense Alex Twist, terzo con il tempo di 6.19.2. “Non sono riuscito a metabolizzare le nove ore di fuso orario e questo forse mi ha negato la prima posizione. Dopo aver vinto l’Europeo un mese fa ero deciso a vincere l’oro anche qui, ma è andata cosi e sono contento lo stesso, per questo ringrazio le Fiamme Oro che mi hanno dato l’opportunità di gareggiare in questo mondiale”.

Per i tre atleti ora si apre definitivamente la stagione agonistica in barca che li porterà a prepararsi per poter salire sulle barche che ai Mondiali Assoluti di Linz (Austria), di fine agosto, gareggeranno sia per una delle medaglie in palio e sia per agguantare il pass olimpico e paralimpico per Tokyo 2020. Prossimo mondiale Indoor Rowing, infine, previsto a Parigi (Francia) nel 2020.