Condividi

E’ stato presentato domenica 8 ottobre all’Assemblea delle Società FIPAV Lazio il progetto “Sitting Volley – Together Is Better”, realizzato dal CR Lazio ed approvato dalla Fondazione Vodafone Italia.
Dal 2013 il CR Lazio si dedica difatti con grande impegno alla promozione del sitting volley, attività inclusiva paralimpica dedicata a soggetti con disabilità fisica e normodotati. “Si tratta di una pallavolo senza barriere, che si gioca da seduti, con l’intento di dare a tutti i diversamente abili la possibilità di praticare questo sport”, sottolinea Fabio Camilli, Vice Presidente della FIPAV Lazio e Referente regionale per le attività di sitting volley. Il progetto di crowdfunding realizzato dalla FIPAV Lazio e approvato dalla Fondazione Vodafone Italia prevede l’istituzione di Centri di Promozione e Sviluppo nelle varie province della regione dove poter praticare la disciplina così da poter organizzare tornei Open provinciali e regionali fino alla realizzazione di un vero e proprio Campionato Regionale FIPAV. Per raggiungere questo importante traguardo saranno formati allenatori, arbitri, insegnanti di Educazione Fisica e Sostegno con l’organizzazione di corsi di abilitazione specifici.

“Lo sport deve essere soprattutto divertimento, sia per l’atleta che per lo spettatore, per accrescere l’attenzione nei confronti del Sitting Volley verranno pertanto organizzati eventi quali:  quadrangolare internazionale a scopo divulgativo con coinvolgimento delle Rappresentative Nazionali Italiane;  Memorial Favretto, manifestazione sita nella suggestiva cornice dei Fori Imperiali dedicata ai bambini, con presenza di campi di Sitting Volley;  SittingVolley Scuola all’interno della manifestazione Volley Scuola, giunta quest’anno alla 25° edizione, che coinvolgerà tutte gli istituti secondari di Roma e provincia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here