Domenica 21 maggio a Castel Sant’Angelo prende il via la quattordicesima edizione della “Rievocazione storica del circuito di Monte Mario”, prova del campionato nazionale motoraid Federmoto, organizzatore il motoclub Moto Guzzi Roma.

La manifestazione, che gode del patrocinio del Municipio Roma I Centro, della Federazione Motociclistica Italiana e dei Cronometristi Roma, è l’occasione per ammirare, fotografare e “ascoltare” splendide moto d’epoca e moderne, ma è anche una gara di regolarità che aggiunge il sapore della competizione ai partecipanti e al pubblico.

Quattro le categorie di due ruote, in regola con il codice della strada, ammesse: moto e scooter, d’epoca e moderne. Gareggeranno su un circuito di otto chilometri e quattrocento metri con controlli a timbro lungo il percorso, da ripetersi due volte, con tre controlli orari e una prova di abilità cronometrata al termine.

I piloti in gara dovranno essere in possesso della tessera Federmoto conducente, valida per l’anno in corso, che sarà richiesta al momento dell’iscrizione. La manifestazione terminerà alle 13 con le premiazioni. Oltre ai premi per categoria, gli organizzatori premieranno anche il concorrente più giovane e la moto “special” più bella tra quelle presenti alla manifestazione.

Articolo precedenteFedernuoto, protocollo d’Intesa con la federazione paralimpica
Prossimo articoloFitav, la statunitense Carrol oro nel trap donne