Con un convegno dal titolo “Roma 1960 – Roma 2020. Dalla prima Paralimpiade ai Giochi di Tokyo. Sessanta anni di storia del movimento paralimpico” promosso da CIP, INAIL e SuperAbile INAIL che si terrà venerdì 25 settembre dalle ore 10.30 a Roma presso l’Auditorium INAIL, in piazzale Giulio Pastore 6, si chiuderà la settimana di eventi celebrativi per il 60° anniversario della Paralimpiade di Roma 1960, i primi Giochi Paralimpici della storia.

Prenderanno parte all’evento il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli, il Presidente dell’INAIL Franco Bettoni, l’amministratore delegato del comitato organizzatore delle Olimpiadi e Paralimpiadi Invernali di Milano Cortina 2026 Vincenzo Novari, il direttore generale dell’INAIL Giuseppe Lucibello, il direttore di Raisport Auro Bulbarelli, la moglie del professore Antonio Maglio promotore dei Giochi Paralimpici del 1960 Stella Calà Maglio. Interverranno anche gli atleti paralimpici, assistiti INAIL, Martina Caironi e Oney Tapia con la testimonianza di Aroldo Ruschioni atleta che prese parte alle Paralimpiadi di Roma del 1960 vincendo tre medaglie.

Nel corso dell’evento saranno presentati alcuni documenti video con la collaborazione di SuperAbile INAIL e letti alcuni stralci del volume sulla storia del movimento paralimpico grazie al contributo del giornalista Giampiero Spirito.