Una giornata significativa e importante per i Macron Warriors Sabbioneta che a Milano, a Palazzo Pirelli, sede del Consiglio regionale della Lombardia, sono stati accolti e premiati dal presidente del Consiglio regionale, Federico Romani, e dal consigliere Paola Bulbarelli che ha organizzato questo incontro per festeggiare e premiare il club mantovano che ha conquistato il titolo di Campione d’Italia di powerchair hockey. Il presidente Romani e il consigliere Bulbarelli hanno consegnato ai neo-scudettati la medaglia di Mantova in bronzo, una pergamena e il volume sul 60° di Palazzo Pirelli.

Presente una rappresentanza della squadra composta dal presidente e coach, Fabio Merlino, insieme agli atleti Leonardo Catania, Mirko Ferrari, Tommaso Liccardo, Luca Mercuri, il team manager Claudio De Felice e alcuni membri dello staff rossoblù. Un riconoscimento importante per i Macron Warriors Sabbioneta che chiudono una stagione esaltante sotto tutti i punti di vista e si confermano una realtà sportiva d’eccellenza del territorio mantovano, oltre che un punto di riferimento per tutti quei ragazzi affetti da disabilità che vogliano praticare attività sportiva e affrontare la vita con la grinta che i Macron Warriors mettono ogni giorno in ogni cosa che fanno.

“Siamo felici di ospitare e premiare i Macron Warriors Sabbioneta per il grande risultato ottenuto e per essere un esempio importante per molte squadre che sono diventate una realtà. La dimostrazione ce la danno i Warriors con il campionato vinto e portando in Lombardia questo scudetto che significa quanto lo sport sia un veicolo potente, in questo caso, per la socialità”. Queste le parole di Federico Romani, presidente del Consiglio regionale della Lombardia.

“Il coraggio, la forza e la tenacia per ogni sportivo sono fondamentali per raggiungere i propri obiettivi. È grazie a questa motivazione che i Macron Warriors hanno vinto il loro primo Campionato italiano in serie A1 e con il loro esempio spingono le persone che vivono una condizione di difficoltà a mettersi in gioco e a superare gli ostacoli. La vittoria dei Warriors fa bene all’intero movimento powerchair hockey, che è un’attività sportiva in crescita. Un obiettivo comune che dobbiamo porci tutti insieme è quello di portare l’hockey in carrozzina tra le specialità paralimpiche” ha dichiarato il consigliere regionale Paola Bulbarelli, nonché ex azzurra di pattinaggio artistico che ha promosso l’iniziativa. “Ringrazio il Presidente Federico Romani che ha accolto questa mia proposta e che ha riconosciuto come cuore, coraggio, passione e competizione siano le ‘armi’ dei ‘guerrieri’ di Sabbioneta”.

“Ringrazio il presidente Romani, il consigliere Bulbarelli e la Regione Lombardia per averci invitato e per il riconoscimento che ci hanno conferito. Per noi è un grande onore e un premio al lavoro che facciamo ogni giorno e che non si limita al campo ma anche in tanti aspetti della vita sociale. – ha dichiarato Fabio Merlino, presidente dei Macron Warriors Sabbioneta – I ragazzi quest’anno hanno fatto un lavoro eccezionale e non si sono mai persi d’animo anche in momento della stagione, come è naturale che sia, ci sono state delle difficoltà. Siamo rimasti uniti e abbiamo portato a casa, senza ombra di dubbio, un grande traguardo, anche perché il primo scudetto ha sempre, come dire, un valore in più”.

Articolo precedenteA grandi passi verso la Scopigno cup
Prossimo articoloVolley Club Frascati, una festa “istituzionale” per la promozione della prima squadra femminile