La seconda giornata del Memorial Ballanti Saian, tappa numero tre della Coppa Italia di windsurf giovanile, è stato all’insegna degli atleti di casa. Il gruppo agonistico dell’Adriatico Wind Club (AWC), allenato da Roberto Pierani, ha infatti visto significative rimonte e importanti conferme nella classifica generale provvisoria. Si è regatato con vento oscillante fra Levante e Scirocco, 9-10 nodi di intensità e forte corrente da Sud. Svolte tre manches su entrambi i campi di regata. Nella flotta Under 13, Greta Alesi (CV Sferracavallo) mantiene la testa della overall con il ravennate Filippo Verità in seconda posizione (6-3-1-1-1-6 i suoi parziali) e il cagliaritano Luca Versace in terza. Si trova attualmente in 11esima posizione, a due punti dalla top ten, Tommaso Negrini, altro alfiere dell’AWC

Fra gli Under 15, ha dettato legge un altro giovane bianco-blu, Tommaso Nicola Vallini, diventato leader provvisorio di raggruppamento a scapito del compagno di squadra Alessandro La Sala, passato in seconda posizione. Alle sue spalle Alberto Troja del CC Roggiero di Lauria. Resta nel gruppo dei migliori 10 anche Allistar Boccanegra (AWC), sceso di una posizione (9° rango) rispetto a ieri.

Tra i più piccoli, Filippo Margotti conferma la seconda piazza in CH3, dove al comando c’è Luca Macaluso (CV Sferracavallo). Nei CH4 resta al comando Lorenzo Maddaloni (Windsurfing Club Cagliari) mentre Eleni Acqua (AWC) risale sulla decima piazza.

“Complimenti a tutto il gruppo – la soddisfazione di Giovanni Forani, Presidente AWC – Giocare in casa li ha aiutati dal punto di vista emotivo ma credo siano state l’unione del gruppo e l’impegno nella lunga preparazione invernale a fare la differenza”.

Sorpresa per i 156 giovani atleti della manifestazione, che hanno ricevuto la visita di Cino Ricci, storica icona della vela italiana, ravennate doc, già skipper di Azzurra nella Coppa America del 1986. Ricci è stato accompagnato da Pier Sesto De Muro, Presidente del CV Arzachena, in loco per seguire i suoi ragazzi. Oggi si concluderà la manifestazione intitolata alla memoria di Lorenza Ballanti e Dalia Saiani, le due atlete e istruttrici del circolo, tragicamente scomparse anni fa.

Articolo precedenteBasket in carrozzina, Europeo, Italia quarta e qualificata per il mondiale
Prossimo articoloNastro Rosa Tour 2024, la Guardia di Finanza arriva a Gaeta con le imbarcazioni Figaro 3