Una lunga sosta, forse troppo lunga, è finalmente giunta al termine e, dal prossimo Rally della Valpolicella, si rivedrà al volante Flavio Miolo, impegnato in questa nuova stagione con un programma ricco di obiettivi e carico di tanta voglia di riscatto.

Il pilota di Veggiano infatti, nell’evento scaligero in programma per il 7 e 8 Maggio, sarà alla prima tappa di un calendario fitto di impegni e che avrà come obiettivo primario quello di puntare alla terza zona di Coppa Rally ACI Sport, nell’intento di staccare il pass per la finale.

Sfruttando le concomitanze dei vari eventi il portacolori di Racing 3 Team cercherà di essere protagonista anche in altre serie come il Trofeo Rally Veronesi, il Trofeo Rally ACI Vicenza ed il Trofeo 15 Pollici, in un ritorno alle origini che lo riporterà a calcare gli asfalti del Triveneto.

“Dopo aver vissuto l’esperienza del Raceday torneremo a correre sull’asfalto” – racconta Miolo – “e, per quest’anno, ci siamo prefissati quattro obiettivi, a partire dalla Coppa Rally ACI Sport. È da un bel po’ di tempo che siamo fermi quindi avremo molta ruggine da smaltire ma siamo anche molto contenti perchè siamo riusciti, grazie al rinnovato sostegno dei nostri partners, a mettere in piedi un programma decisamente interessante. Il Valpolicella segnerà l’inizio di questo percorso e ci auguriamo che possa portarci le soddisfazioni che tutti desideriamo.”

Novità in arrivo anche sul fronte sportivo e tecnico, con il ritorno sul sedile di destra di Nicola Argenta e con la rinnovata Ford Fiesta ST 150 RS Plus 2.0 che sarà affidata a Baldon Rally.

“Ritornerò a far coppia con Nicola dopo il Prelapi Master Show del 2019” – sottolinea Miolo – “e, sul fronte tecnico, la nostra Fiesta sarà affidata alle cure di Baldon Rally. Le ultime uscite ci hanno visto patire troppi ritiri, soprattutto per guasti meccanici, e siamo sicuri che, da qui in avanti, abbiamo imboccato la strada giusta per trovare l’affidabilità. Abbiamo rivisto la ciclistica della vettura, passando alle ruote da sedici per migliorare agilità e guidabilità in prova speciale.”

Una sola giornata di gara, Sabato 8 Maggio, e sei prove speciali da ripetere per due passaggi ciascuna, a partire dalla “San Peretto” (10,62 km) proseguendo con la “Fumane” (4,52 km) e concludendo il programma con la più lunga, la “Sant’Anna d’Alfaedo” (14,16 km).

“Non abbiamo mai corso questo evento” – conclude Miolo – “e sarà la prima prova dei vari campionati ai quali siamo iscritti quindi sarà molto importante portare a casa buoni punti, per partire con il piede giusto. Negli ultimi due anni ho pulito molto il mio stile di guida, allenandomi sui kart, e se la Fiesta risponderà bene, come mi auguro, potremo divertirci e far divertire. Avremo un importante partner locale, che correrà in casa, quindi ci teniamo particolarmente a far bella figura e per iniziare bene il nostro cammino. Grazie anche alla mia famiglia perchè, nonostante tutto, è sempre con me e grazie anche a me stesso perchè non ho mai mollato.”