Erano cinque le vetture griffate Rally Sport Evolution impegnate nel recente fine settimana, tutte al traguardo e nei quartieri nobili della classifica.

Quattro di queste erano di scena al Rally Coppa Valtellina, terzo atto della Coppa Rally ACI Sport di zona due, corso tra Venerdì e Sabato sulle prove speciali attorno a Sondrio.

Tanta ruggine da smaltire ma forti le emozioni vissute al rientro da un Claudio Rota, fermo dalla stagione 2010, buon quinto di classe Rally 4 ed affiancato, alla sua destra, da Guido Pulici.

Il pilota della Peugeot 208 Rally 4 della squadra corse di Ranica, dal valore indiscusso e con un curriculum che non ha di certo bisogno di presentazioni, ripartiva quasi da un punto zero, prendendo confidenza con la nuova vettura, nonostante qualche inciampo lungo il percorso.

A seguirlo a ruota, sesto tra le Rally 4 ma idealmente primo delle aspirate, Cristian Giumelli e la sua Peugeot 208 R2, condivisa con Valentino Tiraboschi, soddisfatto del proprio risultato.

Esordio più che positivo, concluso sul secondo gradino del podio tra le Rally 5, per Gianmaria Vitali, affiancato da Fausto Adamoli su una Renault Clio Rally 5 della compagine bergamasca.

Per lui anche la gioia di cogliere la terza piazza finale nella generale del gruppo RC5N.

“Erano cinque anni che non salivo su una vera auto da rally” – racconta Vitali – “e, dopo un buon shakedown, abbiamo migliorato parecchio nel giro di notte. Abbiamo alzato il piede solo sull’ultima perchè ormai la classifica era definita. È stata la prima con Rally Sport Evolution ma non di certo l’ultima perchè, come si dice sempre, squadra che vince non si cambia mai.”


A fargli compagnia, terzo di classe Rally 5, ci ha pensato Matteo Pezzetta, alle note Ivano Pasquini su una seconda Renault Clio Rally 5, completando il podio per Rally Sport Evolution.

“I valtellinesi erano irraggiungibili” – racconta Pezzetta – “e per me, che ero alla prima volta qui, era impensabile anche solo stare vicino. Non mi sento di aver guidato bene, sono stato troppo conservativo. La toccata di Bergamo, un pochettino, mi ha frenato. Bella esperienza ma c’è da lavorare e da migliorare molto. Rally Sport Evolution sempre al top, sia come auto che come gestione. Grazie a Claudio, ad Ivan ed a tutta l’assistenza per il supporto dato in questa gara.”

Dal poker valtellinese all’unico portacolori in gara ad una classica del rallysmo sammarinese, il Rally Bianco Azzurro che, tra Sabato e Domenica, ha festeggiato la sua ventunesima edizione.

Archiviata la piccola parentesi del 2021 erano otto gli anni che vedevano Cristian Giovannini lontano da un abitacolo ed il riminese, al volante di una Peugeot 208 Rally 4 assieme a Giulia Corsellini, ha saputo tenere a bada l’indole da terraiolo, chiudendo buon ottavo tra le Rally 4.

“È stato un fine settimana particolarmente intenso e ricco di emozioni” – racconta Claudio Albini (titolare Rally Sport Evolution) – “ma siamo già pronti a guardare al prossimo weekend.”

Articolo precedenteRally Coppa Valtellina, Edoardo De Antoni si conferma il miglior under 25
Prossimo articoloJolly Racing Team e Brunero Guarducci quinti alla Coppa Città di Prato