presentazione XMilia
La partenza alle ore 9.30

Presentata questa mattina nel corso di un’affollata conferenza stampa, la seconda edizione della XMilia. La manifestazione, dopo il successo della prima edizione, che lo scorso anno vide alla partenza oltre 2500 atleti, si corre domenica 21 febbraio, con partenza alle 9 e 30.

La XMilia, gara che si disputa sulla distanza di dieci miglia romane (14.800 mt.), è unica nel suo genere. La primogenitura  fu del Generale dell’Esercito Giangiacomo Calligaris, grande appassionato di corsa e atletica, che la ideò più di dieci anni fa. La sua prematura e tragica scomparsa (perse la vita due anni fa mentre addestrava i suoi allievi alla guida di un elicottero), ha spinto un gruppo di atleti della ASD SME-RUN e il presidente della Fidal Lazio Fabio Martelli, a riproporla di nuovo affidandone l’organizzazione a due gruppi sportivi di grande spessore: la Lbm Sport di Gianfranco Balzano e, da quest’anno, la Purosangue di Massimiliano Monteforte. La gara ovviamente gode del patrocinio della Fidal Lazio.

La XMilia 2016 si disputerà sullo stesso, collaudato percorso dello scorso anno, nell’area adiacente all’Università di Tor Vergata, con partenza in viale dell’Archiginnasio e arrivo in via Montpellier. L’impegnativa prova porterà a cimentarsi alcuni atleti di livello internazionale che renderanno l’evento di altissimo livello tecnico. E’ già certa la partecipazione di Anna Incerti, trentacinquenne palermitana campionessa europea di maratona nel 2010, tesserata per il Gruppo Sportivo delle Fiamme Azzurre. A sfidarla l’altra atleta siciliana, portacolori delle Fiamme Gialle Rosalba Console. Nella gara maschile riflettori sul vincitore della passata edizione Manuel Cominotto del Centro Sportivo Esercito, su Daniele Caimmi e sui i due atleti delle Fiamme Azzurre Angelo Iannelli e Berry Chiarelli.
La manifestazione avrà anche diversi eventi collaterali fra i quali, quella riservata ai Militari in servizio per i quali la XMilia sarà valida, come prova di efficienza operativa.

Al tavolo dei relatori il Segretario della Fidal nazionale Fabio Pagliara, il Presidente della Fidal Lazio Colonnello Fabio Martelli, il Capo dell’Ufficio Sport dello Stato Maggiore della difesa Colonnello Gaetano Pennacchio, Il Presidente del Gruppo Sportivo Esercito Sport&Giovani Raffaele Malgotti, il Consigliere del Cus Roma Tor Vergata Emanuele Mendola, Il Presidente di LBM Sport Gianfranco Balzano, il presidente di Purosangue Athletics Team Massimiliano Monteforte, il Presidente del Progetto Filippide e il Presidente di Asi Roma Roberto Cipolletti. E’ intervenuta anche una folta rappresentanza di atleti dell’Esercito e delle Fiamme Azzurre, questi ultimi accompagnati da Erik Maestri

Gli interventi:
Fabio Pagliara: “La XMilia-ha detto Fabio Pagliara nel suo intervento- rientra in quelle manifestazioni volta al massimo coinvolgimento a cui la Fidal presta particolare attenzione. Compito della nostra Federazione è quello di implementare il numero dei praticanti, a qualsiasi livello e di realizzare iniziative che consentano a tutti di praticare l’atletica. La XMilia rientra nei progetti Run Card e già nella prima edizione ha risposto alla grande alle attese. Ringrazio in particolar modo il CR Lazio, sempre più dentro e coinvolto con successo nelle attività della Fidal”.
Fabio Martelli: “La XMilia vuole essere un tributo al Generale Giangiacomo Calligaris, purtroppo recentemente scomparso, che non la ideò più di dieci anni fa. Calligaris ha recitato un ruolo fondamentale per la promozione dello sport all’interno dell’Esercito, fu lui il primo a credere nell’importanza dell’attività fisica e nella costituzione di un Gruppo Sportivo. Il nostro impegno sarà di far crescere questa manifestazione nei numeri e nella qualità dei partecipanti ”.

Gaetano Pennacchio: “Proprio oggi, 18 febbraio, ricorrono i 68 anni dalla Fondazione del Consiglio Internazionale dello Sport Militare, un istituzione mondiale che in questi anni ha fatto enormi passi in avanti raggruppando 127 Paesi. La XMilia, che vede parte attiva l’Esercito e che vedrà al via più di 500 atleti con le stellette, è il miglior connubio possibile con il Cism Day Run. Ricordare nell’occasione Giangiacomo Calligaris, un uomo che ha fatto tantissimo per la diffusione dello sport, regalerà a tutti noi emozioni e una grande giornata di sport”.

Cism Day Run
Nel contesto della XMilia si svolgerà il Cism Day Run. Questo evento nasce con la finalità di promuovere la pratica sportiva nel contesto militare come veicolo di pace tra le forze armate, nato per celebrare la nascita del Consiglio Internazionale dello Sport Militare fondato a Nizza il 18 febbraio del 1948. La partecipazione al CISM Day Run è aperta a tutti i militari, agonisti e non, appartenenti o meno ai Gruppi Sportivi militari. L’edizione del Cism Day Run 2016 si terrà nell’ambito della XMilia, gara podistica che vuole ricordare la memoria del Col. Giangiacomo Calligaris, ideatore della prima edizione del 2004, il suo grande entusiasmo e lo spirito sportivo che ha saputo trasmettere e tramandare. Al termine della gara saranno consegnati dei riconoscimenti ai primi classificati maschili e femminili, mentre a tutti i partecipanti lo Stato Maggiore della Difesa rilascerà un attestato di partecipazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here