Selezionati i vincitori del “Premio Estra per lo Sport: raccontare le buone notizie”, progetto promosso da ESTRA Spa, multiutility a partecipazione pubblica, in collaborazione con USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana). La Giuria, che si è riunita nei giorni scorsi, ha assegnato undici riconoscimenti tra cui due premi speciali “Alla Carriera” a Gianni Mura e a “Una donna di Sport” ad Alessandra De Stefano e tre menzioni d’onore.

Tra i 140 candidati i giurati hanno selezionato i vincitori per ciascuna categoria “Televisione e radio”, “Carta stampata” e “Web e blog” per i media a valenza nazionale e territoriale delle regioni Toscana e Marche.

La cerimonia di premiazione si terrà martedi 28 febbaio, alle ore 11.00, presso il Circolo Aniene di Roma.
Oltre ai premiati saranno presenti due ospiti: gli spadisti Paolo Pizzo, Argento alle Olimpiadi di Rio 2016, e Lorenzo Bruttini, campione italiano 2016.

A conferire il riconoscimento ai giornalisti, che hanno messo in luce lo sport come agenzia educativa e di promozione sociale sono stati: Francesco Macrì, Presidente di ESTRA, Luigi Ferrajolo, Presidente dell’Unione Stampa Sportiva italiana, Salvatore Sanzo, Presidente del CONI Toscana, Michele Maffei, Presidente Associazione Medaglie d’Oro al Valore Atletico, Fabio Pagliara, Segretario Generale Federazione Italiana di Atletica Leggera, Alessandro Palazzotti, Presidente Special Olympics Italia e Massimo Fabbricini, Consigliere Circolo Aniene, Daniele Redaelli in rappresentanza della Fondazione Candido Cannavò e Jacopo Volpi di Rai Sport.

Il premio “Estra per lo sport: raccontare le buone notizie” nasce dall’esperienza del progetto Estra Sport Club: un nuovo modello di partnership tra sport ed impresa che coinvolge 40 associazioni sportive e 6000 ragazzi e che alimenta valori che travalicano la mera sponsorizzazione divenendo fonte di condivisione e di reciproco coinvolgimento.