La festa del Volley Scuola-Trofeo Acea si è conclusa oggi, con la premiazione dei concorsi che da 28 anni animano la kermesse dedicata agli istituti superiori di Roma e provincia. In un evento online, la FIPAV Lazio ha premiato gli studenti che hanno aderito con entusiasmo al “contenitore culturale” della manifestazione. Alla presenza del presidente FIPAV Lazio Andrea Burlandi, del vicepresidente federale Luciano Cecchi, delle autorità, delle personalità di Acea e dei partner istituzionali – Regione Lazio, Roma Capitale, MIUR, FAO, Coni Lazio, CIP, Associazione per Franco Favretto, Istituto per il Credito Sportivo – i finalisti hanno conosciuto le classifiche finali dei concorsi.

Nel “Raccontaci Volley Scuola”, il contest dedicato agli elaborati scritti, ha ottenuto il 1° posto Maila Evangelisti del Maffeo Pantaleoni con il tema “Ne è valsa la pena”. Diego Marino del Pilo Albertelli e Amabel Zicoschi del Majorana hanno ricevuto il premio speciale “cyberbullismo” riservato ai lavori che hanno saputo approfondire meglio una delle tematiche protagoniste dei seminari di educazione civica. A vincere il contest “slogan sull’uso consapevole dell’acqua”, che premia la frase a effetto più bella incentrata sul risparmio della risorsa idrica, sono stati Filippo Casini e Chiara Cardelli del Cristo Re (“Count every drop because every drop counts”). Premio speciale “Marketing” a Leonardo Moriconi del Giorgi-Wolf. Nel concorso fotografico “Click and volley” si è piazzata al 1° posto Lucrezia Pisaniello del Via Silvestri (titolo: “Toccare il fondo”), mentre nel concorso incentrato sul valore dell’alimentazione, all’interno del progetto “Fame Zero” della FAO, ha vinto per il secondo anno consecutivo Giulia Vespignani del Majorana (“vite opposte”). Il “Comics on the net”, contest dedicato ai fumetti, ha visto trionfare Sara Taraborrelli del Cristo Re. Il “Premio dei Premi” per la genialità dell’idea, la scelta della rappresentazione grafica e l’immediata percezione dell’argomento trattato è andato a Sara Civitelli del Majorana, mentre per la stessa scuola Alessia Dominici ha ricevuto il “Premio Multidisciplina” e Simone Costa il “Premio Less is More”.

 

LE DICHIARAZIONI. “Questi splendidi lavori ci dimostrano quanta passione e quanta competenza abbiano i ragazzi, che splendidamente stimolati dai loro docenti hanno aderito in massa al progetto Volley Scuola-Trofeo Acea nonostante l’impossibilità di organizzare il tradizionale torneo giocato – il saluto di Andrea Burlandi, presidente della FIPAV Lazio – complimenti a tutti per la genialità delle idee, siete il nostro futuro”. Alessandro Fidotti, responsabile del progetto, ha dichiarato: “Questa è un’edizione da ricordare per l’idea vincente dei seminari, per l’adesione oceanica delle scuole e degli studenti, per l’impegno della squadra del Comitato Fipav Lazio in un momento davvero difficile. Ma, soprattutto, per la commozione provata nello scorrere gli elaborati dei concorsi, perché dietro ognuno di loro ho visto un volto, un’emozione, un sogno”.

Alle premiazioni hanno partecipato i relatori dei seminari che da inizio marzo a fine maggio hanno coinvolto tutte le scuole (1. no alla droga, alla Ludopatia giovanile, al bullismo e al cyberbullismo; 2. uso consapevole del web e dei social con riferimento al grooming e al sexting; 3. Fame Zero SDG2, Sustainable Development Goals, 4. uso consapevole dell’acqua; 5. donazione del sangue; 6. No alle dipendenze, droga, alcool e ludopatia giovanile; 7. aspetti valoriali dello sport, la Carta Olimpica, il rispetto delle regole, il senso d’appartenenza, l’aggregazione e l’inclusione), oltre al presidente della Giuria e giornalista Leandro De Sanctis. Presenti Tiziana Flaviani, Salvo Buzzanca, Valeria Santarossa e Patrizia Spisso di Acea (fedele compagna di viaggio della FIPAV Lazio dal 1995), Roberto Tavani della Regione Lazio, Angelo Diario per Roma Capitale, Giuseppe Andreana del CIP Lazio e Katia Meloni della FAO.

A raccontare la sua esperienza ai giovani è stato Mauro Sacripanti, giocatore di Serie A e per ben 4 volte vincitore di Volley Scuola-Trofeo Acea con il Pacinotti Archimede. Le scuole medie Guicciardini e Giovanni Paolo II hanno ricevuto un riconoscimento per la partecipazione massiva ai concorsi, mentre il podio delle migliori scuole – risultato dei piazzamenti e del numero di lavori consegnati alla giuria – è così formato: Majorana (1°), Baffi-Cristo Re (2°), Giorgi Wolf-Pilo Albertelli (3°).