Un anno da presidente della Polisportiva Borghesiana per Stefano Criscuolo. La ricorrenza è stata festeggiata a fine aprile e il massimo dirigente traccia un bilancio: “Sono molto soddisfatto di quanto fatto fino a questo momento. Siamo riusciti a ricreare entusiasmo all’interno della Polisportiva Borghesiana, riavvicinando persone e aziende del territorio. I settori della pallavolo e del calcio, quelli storici della nostra società, hanno registrato numeri davvero importanti. Rapportarmi col settore calcio è stata una sfida, ma è stato fondamentale trovare le persone giuste e in primis devo ringraziare il responsabile Lino Virgili e anche Luciano Ciuffini per il lavoro fatto nel settore giovanile e nella Scuola calcio, oltre che con la prima squadra. Il settore della pallavolo (che Criscuolo ha coordinato per diversi anni, ndr) ha confermato il trend di crescita delle ultime annate e ora sta già iniziando a lavorare pe l’organizzazione del camp estivo che faremo come sempre a settembre. C’è stata poi la piacevole novità della ginnastica ritmica che è riuscita a ritagliarsi uno spazio importante così come quello del calcio a 5 femminile. Infine sono in via di ultimazione due campi di beach volley che potranno essere sfruttati con la bella stagione”. Recentemente la Polisportiva Borghesiana ha organizzato delle iniziative importanti in due giorni festivi: “Il 25 aprile c’è stata una sorta di open day per far conoscere il nostro centro sportivo ai non tesserati, mentre il primo maggio abbiamo messo lo stesso centro a disposizione delle famiglie che volevano divertirsi e rilassarsi qui da noi. C’è voglia di cambiare un po’ la linea rispetto al passato”. Ma le iniziative della Polisportiva Borghesiana non sono certamente finite qui: “Da metà giugno e fino a fine luglio partiremo con il centro estivo dedicato ai bambini tra i 6 e i 13 anni che potranno sfruttare tutti gli spazi del nostro impianto. Inoltre il 2 giugno torneremo a ospitare le finali provinciali Uisp di pallavolo e il 12 giugno anche una tappa di sitting volley nell’ambito di “SittingSì, si può” con la Fondazione Baroni che ha premiato il nostro progetto, coinvolgendo anche l’istituto “Donatello”. Infine a giugno ci sarà anche un torneo giovanile di calcio nell’ambito della 43esima edizione della “Festa dello Sport”. Insomma saranno settimane molto intense per il nostro club”.

Articolo precedenteA Guidonia le finali della Champions Decathlon cup di serie D femminile
Prossimo articoloGiro Lago di Resia, il 16 luglio lo start dell’edizione numero 22