Michael Canducci (3570 Puccetti Racing FMI)
Michael Canducci (3570 Puccetti Racing FMI)

La prolungata pausa estiva prevista dal calendario del World Superbike volge al termine. Dopo due mesi d’attesa, i piloti coinvolti nel progetto #madeinCIV della Federazione Motociclistica Italiana sono pronti a tornare in sella questo fine settimana all’Eurospeedway Lausitz (Germania), evento che riaccoglierà in pista i giovani talenti impegnati nel Mondiale Supersport, Europeo Superstock 1000 e Mondiale Supersport 300.

Nel Mondiale Supersport è atteso al rientro Michael Canducci (3570 Puccetti Racing FMI), costretto alla resa nel precedente round tenutosi a Misano Adriatico per un infortunio rimediato in allenamento. Il giovane pilota ravennate punta ad un risultato di prestigio così come Alessandro Zaccone (MV Agusta Reparto Corse), protagonista della graduatoria ESS riservata agli iscritti alla FIM Europe Supersport Cup.

Il Lausitzring si presenta come una concreta chance di ben figurare per i piloti del Team 3570 #madeinCIV impegnati nel Mondiale Supersport 300, fortificati da settimane di lavoro, allenamenti, test e gare nel contesto dell’ELF CIV. Accanto a Manuel Bastianelli ha trovato conferma dopo la brillante prestazione di Misano Marco Carusi, pilota del progetto 3570 Talenti Azzurri FMI abitualmente impegnato nell’ELF CIV Supersport 300 sempre con una Kawasaki Ninja 300 preparata dal Team GP Project, recente vincitore di Gara 1 a Misano Adriatico e 2° assoluto in campionato.

Farà di tutto per difendere la leadership dell’Europeo Superstock 1000 il pilota #madeinCIV Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing Junior Team Ducati), finora in grado di inanellare un filotto di risultati utili consecutivi impreziositi da un bottino di 90 punti, 2 vittorie, altri 2 podi e 4 pole in 5 round.

Stefano Cruciani (Team 3570 #madeinCIV – Direttore Sportivo): “Conclusa la prolungata pausa estiva siamo pronti a tornare in azione al Lausitzring. Nel Mondiale Supersport 600 riaccoglieremo Michael Canducci, al rientro dopo lo stop forzato per infortunio di Misano. Con lui contiamo di ripartire non dai risultato, un po’ sotto le aspettative, delle ultime gare, bensì da quanto di buono messo in mostra ad inizio stagione. Confidiamo possa ritrovare la completa fiducia nella moto, così da poter ottenere un risultato importante sia per noi, sia soprattutto per lui. Passando alla Supersport 300, in questa pausa abbiamo continuato lo sviluppo della moto e, ne siamo convinti, abbiamo intrapreso la strada giusta. Manuel Bastianelli non conosce la pista, tuttavia il Lausitzring non è un tracciato così difficile da imparare. Accanto a lui correrà Marco Carusi, un talento che si è messo in mostra nel CIV e ha tutte le carte in regola per far bene. Rispetto al Campionato Italiano correrà con una moto dalle specifiche regolamentari differenti, tra queste un diverso pneumatico all’anteriore, ma già a Misano ha dato prova di sapersi adattare in fretta. Per lui concludere nei primi 10 sarebbe già un ottimo risultato, tuttavia sappiamo benissimo che il Mondiale Supersport 300 è un campionato molto combattutto e competitivo. Faremo per tutto il fine settimana del nostro meglio per ottenere con entrambi i piloti risultati in linea con le nostre aspettative”.