Archiviato con successo, qualitativo e quantitativo, il campionato nazionale del settore giovanile, ora i riflettori del Trap Concaverde di Lonato si accendono sul campionato mondiale di para-trap. L’evento, il primo in assoluto di questa portata, vedrà sfidarsi nel tiro a volo i più forti tiratori internazionali con disabilità, in rappresentanza di 16 diverse nazioni, alla caccia del titolo di campione planetario.

Le delegazioni degli atleti, che saranno aiutati negli spostamenti dai volontari di Unitalsi, arriveranno a Lonato il 2 ottobre. Dopo una giornata riservata ai tiri di allenamento, il pomeriggio del 4 ottobre si entrerà nel vivo della competizione, con la cerimonia d’inaugurazione e la partecipazione straordinaria della Mini-banda di Lonato, che darà forma alla colonna sonora dell’evento. Il primo giorno ufficiale di gara, e di conseguenza i primi 75 piattelli, è già stato fissato per il 5 ottobre, mentre sabato 6, dopo avere sparato ai restanti 50 bersagli di selezione, si disputeranno le finali (che saranno trasmesse in diretta alle 15 su RAI Sport, le cui telecamere saranno presenti sul campo per filmare l’evento) e le conseguenti premiazioni.

«Organizzare eventi sportivi nella quale i protagonisti sono atleti speciali come quelli che si sfideranno durante questo Campionato Mondiale, ti permette di percepire la vera essenza dello Sport con i suoi principi di disciplina, lealtà, e uguaglianza. – ha spiegato Ivan Carella, presidente della struttura gardesana – Per questo motivo voglio ringraziare la Federazione Internazionale e la Federazione Italiana per averci affidato, dopo il successo ottenuto, sui campi di Lonato, della prima Coppa del Mondo 2017, l’organizzazione del primo Campionato Mondiale nella storia del movimento del tiro a volo Paralimpico».

«Grazie all’impegno ed alla tenacia del Presidente Luciano Rossi e della Vice Presidente Emanuela Bonomi Croce, – ha proseguito Carella – l’Italia è oggi protagonista nella promozione e nello sviluppo di questa straordinaria disciplina di tiro sportivo e, grazie ad un costante lavoro di sensibilizzazione a livello internazionale, insieme alla federazione internazionale, la FITAV (Federazione Italiana Tiro a Volo) condurrà a breve il Para Trap ai Giochi Paralimpici».

Il giorno delle finali, che si disputeranno il pomeriggio di sabato 6 ottobre, contestualmente alle gare, si terrà un’esibizione dei cani guida per non vedenti dei Lions. Tutte le gare saranno a ingresso libero e, al termine delle premiazioni,è in programma un momento conviviale per festeggiare insieme al pubblico l’evento e poter parlare con i protagonisti della manifestazione.

La manifestazione sportiva sarà preceduta, la mattina del 29 settembre alle ore 10, al Concaverde di Lonato, da una conferenza stampa di presentazione. Saranno presenti gli organizzatori, le autorità locali e i delegati della FITAV, che illustreranno ai presenti questo progetto dalla forte rilevanza sportiva e sociale.