Ha fatto il massimo la Roma Vis Nova contro la Roma 2007 che al Foro Italico ha conquistato la prima vittoria del 2019. Decimata e con qualche elemento in non perfette condizioni la squadra di Calcaterra ha lottato con coraggio e determinazione. Priva degli squalificati Murro e Ferraro la Roma Vis Nova è stata sconfitta 11-9 nell’impianto che fino allo scorso anno era il proprio campo di gara. Da dimenticare sicuramente l’inizio quando i leoni sono andati sotto per 5-0, ci è voluto il gol di Gobbi a dare la scossa. Così la squadra di Calcaterra si è rimessa sotto e ha iniziato a carburare. Il rigore fallito da Maras avrebbe potuto aprire altri scenari sul finale di match. Una sconfitta che non scalfisce il cammino della compagine romana che guarda dritto all’obiettivo, ma deve migliorare e crescere in trasferta. L’ex Vittorioso è stato determinante, mentre De Vena si è fatto vedere in chiave realizzativa, entrambi escono dall’acqua con un poker.

Se vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno questa partita ha evidenziato ancora una volta la bella e prolifica cantera dei leoni, infatti hanno fatto l’esordio in serie A2 Pierdominici, Tarquini, Poli, mentre Gallo è andato a segno, questi ragazzi stanno crescendo bene in una realtà che dà loro spazio e possibilità di giocare a questi livelli.