Davide Murro in azione
Davide Murro in azione

Quarta vittoria di fila della Roma Vis Nova che a Monterotondo regola per 8-4 Muri Antichi in una gara non bella e lenta per alcuni tratti. Sono arrivati tre punti con vista playoff, infatti con il successo contro i siciliani è arrivato il quarto posto assieme alla Telimar, una posizione di tutto riguardo per una squadra che sta crescendo nella convinzione, nei numeri e nelle certezze. La gara con la formazione catanese però non è stata delle migliori, anzi la Roma Vis Nova ha faticato a trovare la via del gol con un inizio lento e prevedibile. Nel corso del match le due squadre si sono equivalse, anzi a metà secondo tempo la Copral è andata avanti 3-1, poi il rientro dei leoni che hanno subito agguantato il pari. Terzo tempo ancora scialbo e con pochi sussulti. È successo tutto nel quarto, quando la Vis Nova si è ricordata di essere la squadra capace di accelerate improvvise e giocate interessanti. Così sono arrivate le reti di Murro, Gobbi, Ferraro e Iocchi Gratta. Era importante vincere per mantenere il buon trend anche perché la prossima settimana si giocherà contro la capolista Salerno. Ma questa Roma, questo gruppo può stupire ancora. Il pensiero di uno dei migliori in campo, Davide Murro: “Abbiamo faticato molto in attacco, dietro abbiamo difeso bene. Non abbiamo sottovalutato l’avversario, ma non sempre capita di partire forte, l’importante è il risultato. È stata dura, abbiamo faticato molto, loro hanno fatto una buona partita. Il campionato è molto equilibrato lo vediamo anche da una classifica sempre più corta, questa partita ci deve insegnare che sono tutte difficili e soprattutto che ogni gara è una battaglia, anche contro l’ultima in classifica”.