Setterosa da applausi in Olanda
Setterosa

Dopo aver superato agilmente Germania e Francia, il Setterosa, con le padrone di casa dell’Olanda, rallenta il proprio cammino nel preolimpico che assegna quattro pass per i Giochi Olimpici di Rio 2016. Nella vasca di Gouda, infatti, le azzurre di Conti pareggiano 8-8 (1-3, 3-2, 2-1, 2-2), nonostante le triplette di Di Mario e Queirolo e le reti di Emmolo e Cotti.

Un match scoppiettate, sbloccato dalle olandesi con Smit, a conferma che per Di Mario e compagne, quello di oggi era veramente il primo test impegnativo (l’altro, con la Russia, è in programma venerdì) per decidere le gerarchie del girone B, in cui l’Italia è stata inserita assieme a Germania, Olanda, Nuova Zelanda e Russia. Il Setterosa trova il pareggio proprio con il capitano, ma l’Olanda è ben altro avversario rispetto a quelli affrontati nelle prime due giornate del Preolimpico e con Klaassen e Smit allunga fino all’1-3 su cui si chiude la frazione.

Nel secondo periodo le azzurre prima pareggiano e poi trovano il primo vantaggio del match grazie alla doppietta di Queirolo e al gol di Emmolo. Spinta dal proprio pubblico, però, l’Olanda conclude un contropiede vincente con Van der Sloot che realizza anche la rete del nuovo vantaggio delle arancioni su cui si arriva alla pausa.
La numero 4 olandese ha la mano ‘calda’ e, in avvio di frazione, trova anche il 4-6. Il Setterosa accorcia quindi, in superiorità numerica, con Cotti. E’ invece un gran tiro dalla distanza di Queirolo a regalare alle italiane il 6-6. Mentre le parate di Gorlero permettono alla squadra di Conti di arrivare all’ultimo quarto in parità.

A scuotere le compagne ci pensa capitan Di Mario che, con la sua doppietta, riporta avanti l’Italia (7-6) e, dopo il momentaneo pareggio di Stomphorst, realizza il nuovo vantaggio. L’Olanda, però, non molla e, a 2’22” dal termine, trova la porta con D. Genee che fissa il risultato sull’8-8.