Matteo Iocchi Gratta
Matteo Iocchi Gratta

Con una giornata di anticipo dal termine della stagione regolare la Roma Vis Nova abbandona le speranze di poter accedere ai playoff. I leoni sono stati sconfitti per 13-10 in casa dalla Campolongo Hospital Salerno, capolista del girone sud. I campani hanno inflitto la seconda sconfitta interna di una stagione che ha visto comunque i romani recitare un ruolo da protagonista, un peccato non esser entrate tra le prime quattro squadre che si giocheranno gli spareggi promozione, i ragazzi hanno lottato fino all’ultimo minuto e provato a conquistare una posizione prestigiosa. Ma non era di certo questa la partita da vincere a tutti i costi, qualche punto per strada si è perso, occasioni non concretizzate. Resta comunque una stagione positiva con diversi giovani in acqua, uno dei migliori di questo match è stato proprio Matteo Iocchi Gratta, autore di una tripletta. “Salerno si è rivelata la squadra più forte e costante, ma noi non siamo stati affatto inferiori, stavolta sono stati più bravi nella gestione del gioco e dei momenti più importanti. È stato un anno importante, ma con qualche sali e scendi, a Catania ci siamo giocati i playoff”. Roma è partita subito forte sul 2-0, poi la reazione del Salerno che ha infilato quattro reti e ha mantenuto alto il ritmo, sempre con 2-3 reti di vantaggio. I leoni hanno provato a rimettersi in carreggiata e andare sul -1 ma qualche occasione sfumata ha riportato Salerno sul +3 finale.

Il pensiero del Presidente Marco Ferraro: “Peccato perché abbiamo perduto dei punti preziosi in partite alla portata, ma la squadra è questa dell’ultima partita, che poteva competere per i primi posti. Ma abbiamo avuto troppi alti e bassi nell’arco della stagione, ciò servirà per fare esperienza il prossimo anno. Ringrazio tutti i giocatori, lo staff tecnico e dirigenziale per quello che è stato fatto. Ci concentriamo sulle finali giovanili con serenità e poi progetteremo la prossima annata”.