Il 3T Frascati Sporting Village è ormai una realtà pallanuotistica di assoluto spessore non solo nel territorio laziale, ma anche nazionale. E il club del presidente Massimiliano Pavia si sta strutturando in tutte le varie sfaccettature della disciplina natatoria: così, dopo le prime squadre (che militano in A2, quella rosa, e in C, quella maschile) e un importante settore giovanile, ecco un nuovo arrivo per la stagione in corso, vale a dire quello della squadra Master Amatoriale che è stata affidata a coach Marco Mastrogiuseppe.

«L’idea è stata portata avanti dal presidente Massimiliano Pavia e dal responsabile del settore pallanuoto Massimiliano D’Antoni – racconta il tecnico – L’obiettivo era quello di far restare nel nostro mondo ragazzi, più o meno grandi, che lo hanno frequentato a buoni livelli. La squadra è composta da elementi che vanno dai 20 ai 55 anni di età e lo spirito è chiaramente quello di divertirsi, ma facendo un campionato vero». Come a dire che il valore sociale di questo gruppo è molto alto, ma quello agonistico non va sottovalutato. «Il nostro è un buon organico perché, come detto, diversi ragazzi hanno anche una buona esperienza tecnica – racconta Mastrogiuseppe – A livello puramente sportivo l’obiettivo è quello di arrivare il più avanti possibile nella Coppa dei Castelli alla quale prendiamo parte». Le prime due partite hanno già fatto capire che il 3T Frascati Sporting Village ha una squadra indubbiamente interessante: dopo la vittoria all’esordio col Palestrina, è arrivato uno spettacolare pari con Maniampana.

«Il prossimo appuntamento, in programma il 4 aprile, ci farà sicuramente capire qualcosa in più sul nostro livello – rimarca Mastrogiuseppe -. Saremo ospiti dell’Albano che a detta di molti è indicata come la favorita per la vittoria finale della competizione. La formula del campionato è ancora da ufficializzare, comunque al momento sfideremo tutte le partecipanti in gare di andata e ritorno, poi ci sarà una fase finale».