Un Giro Lago di Resia che si annuncia più spettacolare che mai: boom nelle iscrizioni e ora al cospetto del campanile sommerso di Curon sono attesi più di 2700 podisti per sabato 13 luglio.

Dalla gara principale competitiva alla Just for Fun, passando per la Corsa delle Mele dei bambini fino alla prova in hand bike e per nordic walkers: al Giro Lago di Resia ogni appassionato può trovare la gara che più gli si addice.

L’Italia domina il “medagliere” per il maggior numero di iscritti seguita dalla Germania: davvero nutrito il contingente della ‘Mannschaft’ che supera le 600 unità. Non mancano all’appello le vicine Austria, Svizzera, Belgio, Paesi Bassi, Liechtenstein, Lussemburgo e Francia, oltre alle continentali Ungheria, Irlanda, Slovacchia, Repubblica Ceca, Polonia, Russia, Slovenia, Bulgaria e Lituania. Al via anche podisti da stati oltreoceano come Stati Uniti, Paraguay, Australia, Ecuador, Brasile e pure la Cina e il Sud Africa.

La lista iscritti non smette di infoltirsi di grandi protagonisti e all’olimpionica Hrochova (CZE) e all’altoatesina Greta Haselrieder si aggiunge anche il nome della lombarda di nascita e bolzanina d’adozione Sarah Giomi, vincitrice 2020 e sul podio nella passata edizione. Attesa al via anche per Rosy Pattis, la pluricampionessa mondiale Master di corsa in montagna e prima altoatesina a correre 100 maratone animerà la sfida al femminile. La “gazzella di Siusi” ha inaugurato l’albo d’oro del Giro Lago di Resia scrivendo il suo nome come vincitrice della prima edizione nel 2000 e vanta anche un terzo posto nell’anno successivo. Non mancherà allo start il talento elvetico di Maja Luder-Gautschi, altra prodigiosa atleta master pronta a subire il fascino della corsa “più emozionante dell’Alto Adige”.

Per la corsa al maschile occhi puntati sull’habitué plurititolato Konstantin Wedel, a caccia del quarto sigillo personale, Khalid Jbari (1° nel 2018 e 3° nel 2022) e un in forma Markus Ploner, oltre a Peter Lanziner, sportivo a 360° che al Giro Lago di Resia vanta 2 primi posti (2010 e 2012), 2 secondi posti (2013 e 2015) e un terzo posto (2021). In gara anche Hermann Achmüller, argento mondiale nella corsa in montagna su lunga distanza che guida il medagliere della gara podistica altoatesina con 6 successi, i primi quattro consecutivi dal 2001 al 2004 oltre alle vittorie nel 2007 e 2008, e i quattro secondi posti conquistati nel 2000, 2005, 2006 e 2010.

Le iscrizioni alla 24.a edizione del Giro Lago di Resia sono disponibili online e in loco nella giornata di venerdì 12 luglio e nella mattinata di sabato 13, con le proiezioni che potrebbero far arrivare a 3000 gli aderenti alla gara. Per lo staff capitanato da Gerald Burger è tempo di definire gli ultimi dettagli dell’evento, che sarà arricchito dall’immancabile area Expo e mercato e dallo spettacolo di fuochi e luci by Pyroarte. Dal comitato organizzatore una comunicazione importante: l’ingresso all’area parcheggi per questa edizione è stato modificato. L’area sosta sarà accessibile appena raggiunto il lago e sui canali social ufficiali del Giro Lago di Resia è già stato caricato l’accurato video che mostra la strada da seguire. Pacco gara, medaglie, trofei, aree parcheggi, mercato e stand food&beer: sabato 13 luglio la grande festa della 24.a edizione del Giro Lago di Resia attende i suoi runners.

Articolo precedenteIl 44° Rally Internazionale Casentino verso l’accensione dei motori
Prossimo articoloRudy Michelini al “via” del Rally Internazionale Casentino