Una fase di un incontro di goalball
Una fase di un incontro di goalball

Ottima performance della rappresentativa italiana di goalball, che ha chiuso al terzo posto il torneo Middle Europe goalball league 2017. Nella manifestazione, che si è svolta a Lubiana (Slovenia), gli azzurri guidati dal tecnico nazionale Francesco Gaddari e dall’allenatore nazionale Dario Merelli si sono piazzati alle spalle delle grandi favorite Ungheria e Slovenia precedendo il Montenegro e la Romania. La squadra italiana era composta da Bernardi Dimitri, Nicolò Emanuele Domenico, Mair Christian, Belotti Christian, Praticò Giuseppe e Di Pasquale Antonio, miglior cannoniere azzurro con 13 marcature. La partecipazione si inserisce nel progetto “Road to Tokio 2020”, che ha l’obiettivo di preparare al meglio un nuovo gruppo di giovani atleti di goalball al fine di promuovere il settore raggiungendo una maggiore competitività internazionale.

La Fispic ha creato questo progetto per rilanciare la disciplina puntando su un ricambio generazionale e la crescita delle nuove leve. E a tal proposito è nata la nazionale under 21. Chiaramente, l’obiettivo è provare a conquistare la qualificazione per l’Olimpiade di Tokyo. Da questi presupposti si è sviluppata l’’dea, partorita dalla Federazione, di organizzare il torneo Middle Europe Goalball League 2017 in collaborazione con gli altri Paesi. Il programma sarà messo in atto attraverso la partecipazione a tornei internazionali (oltre a quello che si è disputato in Slovenia, ce ne saranno altri in Italia, Ungheria, Polonia o Austria) al di fuori delle date di Campionato. Ciascun Paese organizzerà una giornata incluse spese di vitto e alloggio. Pertanto non saranno richieste entry fees e spese di vitto e alloggio per i tornei all’estero. Il progetto avrà anche i seguenti benefici: internazionalizzazione e aumento visibilità all’estero, gancio traino per l’avvicinamento di nuovi giovani. Durante la stagione verrà effettuato un lavoro di monitoraggio e analisi attraverso strumenti di real time tracking, che saranno fondamentali per la preparazione, la competizione interna e la selezione agli impegni degli atleti meglio preparati e in miglior stato di forma.