Il Natale è da sempre un momento di gioia e condivisione, e già da qualche anno per le Fiamme Gialle rappresenta anche il momento di testimoniare concretamente come lo sport ci insegna ad essere solidali. Anche quest’anno, in cui la stagione agonistica è stata straordinariamente ricca di soddisfazioni, i successi ottenuti non ci hanno fatto dimenticare, in questi giorni, chi è meno fortunato.

Non potendo ancora, a causa del perdurare dell’emergenza epidemiologica, riproporre il classico pranzo di Natale presso la nostra sede con le persone bisognose, ci siamo impegnati a raccogliere fondi tra tutti i nostri atleti, tecnici, dirigenti e personale del Centro Sportivo e dell’ANFI, grazie alla cui generosità siamo riusciti a donare 400 pacchi natalizi alle famiglie del Dispensario S.Marta, e a distribuire buoni spesa per un valore di 100€ ciascuno, a più di 60 famiglie, tra quelle maggiormente indigenti d’intesa con  la Presidenza e con l’Assessorato Politiche Sociali e Pari Opportunità del X Municipio.

Un modo, quest’ultimo, per regalare loro un pranzo di Natale un po’ più uguale a quello di tutti gli altri, e per rafforzare un legame con il nostro territorio ostiense, che ci sta particolarmente a cuore da tanti anni, e che cerchiamo di curare, insieme alle altre istituzioni, non solo con l’offerta sportiva a tanti ragazzi durante l’anno.

Sono stati e saranno ancora una volta i nostri atleti, proprio in questi giorni, a bussare alla porte delle famiglie e consegnare i buoni, insieme magari ad un sorriso e ad una parola di sincero sostegno. Per non dimenticare, noi per primi, che lo sport, che fa di noi dei privilegiati per i quali professione e passione coincidono, ci insegna che si riceve solo se si è capaci di dare, proprio come in una squadra vincente.

Articolo precedenteAtletica, 21 velocisti in ritiro a Las Palmas
Prossimo articoloVolley, campionati del mondo maschili 2022, ufficiali gli impianti di gioco