Per raggiungere i propri obiettivi, trasformandoli da sogni in realtà, serve tanto sudore e fatica. L’ha capito alla perfezione Diego Arias, colombiano della Hubbers-Polimedical, che ha deciso di cimentarsi con l’impegnativo tracciato di Appenninica MTB Stage Race 2022 (4-10 settembre 2022) per accarezzare il sogno di laurearsi Campione del Mondo Marathon.

Dopo il secondo posto dello scorso anno nella prova iridata di Capoliveri, il forte atleta colombiano è entrato in un’altra dimensione e quest’anno ha deciso di cimentarsi con le difficoltà altimetriche e tecniche della corsa a tappe italiana sugli Appennini dell’Emilia-Romagna. L’obiettivo è mettere chilometri e affinare la preparazione in vista del Mondiale Marathon 2022, in programma otto giorni dopo la conclusione di Appenninica, il 18 settembre 2022 a Haderslev in Danimarca.

“Penso che affrontando Appenninica MTB Stage Race con il giusto livello di concentrazione e spirito si possa uscire con una buonissima forma in vista del Mondiale – afferma il Vicecampione del Mondo MTB Marathon -. Se faremo le cose al meglio credo arriveremo al top in Danimarca. Una gara di questo tipo non si può improvvisare, va preparata molto bene e bisogna essere in grado di gestire le forze giorno dopo giorno. Sarà fondamentale arrivare lucidi alla fine della settimana”.
La stagione di Diego Arias è stata finora positiva, con il successo finale al Rally di Sardegna, la recente vittoria dell’Assietta Legend e un buon secondo posto alla Hero Südtirol Dolomites. Per questo ai nastri di partenza di Castelnovo ne’ Monti sarà uno dei favoriti alla vittoria finale di Appenninica 2022.

 

“Il mio obiettivo è ben figurare e lottare per la classifica generale o per lo meno per un piazzamento sul podio – spiega Arias -. Ho dato un’occhiata alle tappe: la sensazione è che Appenninica MTB Stage Race sia una corsa a tappe molto dura. Non ho evidenziato nessuna frazione con il cerchio rosso, bisognerà ragionare giorno per giorno”.

 

La Hubbers-Polimedical si schiererà al via di Appenninica per la prima volta con l’obiettivo di essere protagonisti già in questa prima esperienza. “Abbiamo deciso di partecipare ad Appenninica MTB Stage Race 2022 perché riteniamo che sia una gara ben organizzata e la perfetta tappa di avvicinamento per il Mondiale Marathon – afferma il Team Manager della formazione italiana, Gianfranco Bechis -. Saremo al via con l’obiettivo di ben figurare e goderci gli splendidi paesaggi degli Appennini dell’Emilia-Romagna”.

Articolo precedenteVolleyball Nations League, Italia in campo domani sera con la Francia
Prossimo articoloMtb Santa Marinella abbonata al secondo posto